Iscriviti

Oppo Realme 1: con AI, Face Unlock, maxi display, Oreo, colorazione Diamond Black, definirlo low cost è un’eresia

Oppo, spin-off low cost di OnePlus, ha il suo sotto marchio personale, che già si arricchisce di un primo smartphone, il Realme 1, dotato di intelligenza artificiale, maxi display FullHD+, Face Unlock, Android Oreo, e colorazione (anche) Diamond Black.

Smartphone e Tablet
Pubblicato il 15 maggio 2018, alle ore 18:55

Mi piace
9
0
Oppo Realme 1: con AI, Face Unlock, maxi display, Oreo, colorazione Diamond Black, definirlo low cost è un’eresia

BBK Electronics, già controllante del brand Vivo, da tempo ha dedicato al marchio di prestigio OnePlus il sotto-brand Oppo che, nelle scorse ore, si è arricchito di un suo sotto-marchio personale, Realme, ad oggi dedicato al mercato indiano, e già comprensivo di un primo – interessante – smartphone, il Realme 1

Realme 1 ha una scocca (156 x 75.3 x 7.8 mm, per 158 grammi) cadenzata nella più tradizionale colorazione Solar Red e nella più elaborata Diamond Black che, grazie all’intersezione multi-livello (in termini di nanotecnologie) di 12 strati metallici, ottiene riflessi specchiati simili a quelli dei diamanti. Le cornici laterali sono estremamente contenute, mentre le lunette verticali sono ragionevoli, ed utili qualora il device venga impugnato in modalità panoramica, nelle sessioni di gaming. 

Il display del Realme 1, in grado di occupare l’84.75% del frontale, è un pannello IPS LCD da 6 pollici, con aspect ratio a 18:9, e risoluzione FullHD+, ottimamente addensato in ambito cromatico (402 PPI, 16 milioni di colori): la selfiecamera (f/2.2) ha una risoluzione di 8 megapixel e garantisce un celere (0.1 secondi) sblocco del dispositivo grazie alla scansione di 296 punti del volto, identificati sulla base dei parametri di età, sesso, razza, etc. Sul retro, assente lo scanner per le impronte digitali, troviamo una fotocamera principale (f/2.2) da 13 megapixel, con Flash LED e messa a fuoco con rilevamento di fase, in grado di girare video a 1080p@30fps e di scattare foto anche in HDR. 

Ad animare il Realme 1 di Oppo troviamo, oltre alla GPU Mali-G72 MP3, un processore a otto core della MediaTek, Helio P60 (versione MT6771) ed un co-processore dual core dedicato all’intelligenza artificiale, in grado di offrire feature aggiuntive sia nel risparmio energetico (stoppando le app in background che attingono inutilmente alla batteria, da 3.410 mAh, ricaricabile via microUSB) che nel già citato comparto fotografico (arricchito, in tal modo, sulla selfiecamera del Beauty 2.0 e dell’effetto Bokeh/Ritratto e, nella postcamera, del riconoscimento delle scene e dell’applicazione degli adesivi in realtà aumentata). In tema di memorie, il Realme 1 di Oppo verrà commercializzato in 3 varianti mnemoniche, RAM + storage (espandibile via microSD con slot dedicato), da 3+32 (circa 112 euro), 4+64  (circa 134 euro), e 6+128 GB (circa 172 euro). 

Le connettività dello smartphone Realme 1, in distribuzione su Amazon India dal 25 Maggio, prevedono il dual SIM, il Wi-Fi ac, il Bluetooth 4.2, il 4G/LTE (con telefonate VoLTE), il GPS, ed un jack da 3.5 mm: manca, invece, il modulo NFC per i pagamenti contactless. Il sistema operativo è Android Oreo 8.1 con l’interfaccia proprietaria ColorOS 5.0

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Manca lo scanner per le impronte, ed anche il tag NFC per i pagamenti contacless ma, a parte questi dettagli, per me marginali, per meno di 200 euro si ha - è il caso della variante top - un Realme 1 che integra il Face Unlock come sblocco, un ottimo display, fotocamere assai ben ottimizzate, ed un comparto computazionale che si avvale persino dell'intelligenza artificiale, sia per migliorare gli scatti, che nella gestione energetica. Mettiamoci anche che la colorazione Diamond Black è alquanto suggestiva, e la domanda nasce spontanea: come faremo per importarlo?!

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!