Iscriviti

Novità MWC 2014: alcune aziende hanno presentato nuovi chip

Al Mobile World Congress di Barcellona tenutosi dal 23 al 27 Febbraio di quest'anno, sono stati presentati diversi dispositivi tra cui nuovi chip da parte di note aziende produttrici come Intel, MediaTek, Qualcomm, Samsung e Marvell

Smartphone e Tablet
Pubblicato il 3 marzo 2014, alle ore 15:57

Mi piace
0
0
Novità MWC 2014: alcune aziende hanno presentato nuovi chip

Tante novità sono state presentate al MWC 2014, svoltosi a Barcellona a fine febbraio (23-27); oltre a device tipo smartphone, tablet, notebook, presentati dalle aziende rinomate del settore, sono stati presentati anche dei nuovi chip.

Intel ha presentato due nuovi chip della serie Atom: il Z34 e il Z35, entrambi con supporto LTE. Questi due chip sono conosciuti con il nome in codice di Merrifield e Moorefield. Hanno la stessa architettura dell’Atom Bay Trail a 22 nm con transistor tri-gate. A differenza di questi ultimi, però, Merrifield e Moorefield hanno 6 chip grafici integrati Power VR Series e son stati progettati per alimentare i dispositivi Android. Rispetto al Clover Trail +, Merrifield offre una velocità di clock del processore fino a 2.13 GHz a differenza dei 2 GHz del precedente, un’architettura a 64 bit, una grafica superiore, il supporto per le memorie LPDDR3, un processore di segnale video che supporta la codifica e la decodifica VP8. Moorefield è molto simile al Merrifield. Ha due core in più, supporta una memoria più veloce e una risoluzione maggiore del display. Ad accompagnare questi due chip è il nuovo modem LTE XMM 7260 che raggiunge una velocità di trasferimento fino a 300 Mbps. Questo nuovo modem permetterà di costruire uno smartphone che sarà capace di funzionare con tutte le reti del mondo.

MediaTek ha presentato l’MT3188 e l’MT6591. L’MT3188 ha un design ultra compatto per smartphone, tablet e altri dispositivi, supporta le comunicazioni a banda in modalità risonanza (A4WP), funziona in stand-alone con l’MT6585, l’MT6732 o altri SoC e sarà inserito nei primi dispositivi a partire dal terzo trimestre di quest’anno. Con la ricarica a risonanza, gli apparecchi possono essere posizionati in qualsiasi posizione su una stuoia di cuoio. L’altro, l’MT6591, è un chip hexa-core (sei core) molto simile al Samsung Exynos 5260 Hexa. Probabilmente verrà utilizzata l’architettura big.LITTLE.

Qualcomm annuncia gli Snapdragon 610 e 615 e l’801. Gli Snapdragon 610 e 615 sono stati annunciati al Mobile World Congress e verranno immessi sul mercato a partire dal terzo trimestre di quest’anno. Sono rispettivamente quad-core e octa-core con architettura ARM Cortex A53 a 64 bit con GPU Adreno 405 e supporto LTE. La differenza tra il 610 e il 615 sta nel numero dei core. L’octa-core 615 è costruito da due cluster quad-core, uno a bassa potenza e l’altro per elevate prestazioni. L’801 ha la stessa identica architettura dell’800 con la differenza della velocità del clock che è di 2.5 GHz e 578 MHz, a differenza dell’800 che è di 2.26 GHz e 550 MHz.

La Samsung ha annunciato due chip a 32 bit per smartphone e tablet. L’octa-core Exynos 5 5422 destinato agli smartphone di fascia alta basati su architettura ARM Cortex A15, mentre l’hexa-core Exynos 5260 ha sei core suddivisi in due CPU ad alta potenza fino a 1.7 GHz e quattro CPU a bassa potenza. Le quattro CPU a bassa potenza hanno un’architettura ARM Cortex A7, mentre le altre due ad alta potenza la Cortex A15.

La Marvell ha presentato il SoC Armada PXA 1928 a 64 bit con supporto LTE. E’ un processore quad-core con architettura ARM Cortex A53 con una GPU Vivante GC5000 capace di creare video in FullHD. Supporta funzioni di connettività come Bluetooth 4.0 ed NFC.

Video interessanti:
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!