Iscriviti

MWC 2018: Doro ed Emporia Telecom presentano le loro proposte telefoniche per l’utenza senior

Anche la svedese Doro e l'austriaca Emporia Telecom hanno sfruttato i primi giorni del MWC 2018 per presentare le loro proposte telefoniche dedicate, come da tradizione aziendale, all'utenza senior, ed alle persone ancora inesperte nell'uso di device Android.

Smartphone e Tablet
Pubblicato il 27 febbraio 2018, alle ore 17:36

Mi piace
7
0
MWC 2018: Doro ed Emporia Telecom presentano le loro proposte telefoniche per l’utenza senior

Con le fasi iniziali del MWC 2018, sono arrivate anche le presentazioni di smartphone che, pur non essendo avanzatissimi, offrono un ottimo servizio all‘utenza senior che, in tal modo, può tenersi in contatto col mondo, e venir seguita in caso di emergenza, da parenti ed addetti: ecco le proposte della svedese Doro e dell’austriaca Emporia Telecom. 

Doro 8035 e 7060: la proposta svedese per l’utenza senior

Doro, forte della sua esperienza pluri-decennale nella tecnologia senior, ha presentato i Doro 8035 e Doro 7060. Il primo, lato hardware, ha un display HD da 5 pollici e una fotocamera per lato (2 megapixel davanti, 5 con Flash dietro), un processore Qualcomm MSM8909, una memoria da 16 GB espandibile, una batteria (ricaricabile via cavo USB e tramite basetta inclusa) più che adeguata con i suoi 2500 mAh (15 ore in conversazione, 550 ore in stand-by), connettività quali Wi-Fi, Bluetooth 4.2, 3G e 4G/LTE (cat. 4), e jack da 3.5 mm per le cuffie (comprese).

Il volume è ottimo sia in ricezione (35dB) che nell’emissione della suoneria, a 83dB(A), percepibile a un metro dagli apparecchi acustici di livello M3/T3. Per il sistema operativo del Doro 8035, prezzato a circa 250 euro nella colorazione metallic blue, si è optato per Android 7.1 che, in fase di primo avvio, guida alla scelta dell’interfaccia più idonea alle proprie esigenze, potendo orientarsi tra la “Easy Mode”, semplificata e con tasto “I want to” che aiuta a svolgere le principali operazioni (es. aumentare il volume di 6/7 dB durante le chiamate grazie alla feature “in-call boost”) e la “Enhanced Mode”, che propone un quasi normale launcher con icone meglio contrastate, e caratteri più grandi. Molto utile, poi, anche la possibilità di accedere al telefono da remoto, anche per impostarne i parametri o salvarne le foto, tramite il portale mydoromanager.com, o l’app “TeamViewer”. 

Il Doro 7060, invece, è un classico telefono a conchiglia, con un display esterno a colori da 1.44 pollici (per visionare ora, livello di carica, chiamante), e uno interno da 2.8 pollici, sempre a colori, posto a cavallo di tasti fisici grandi e distanziati, con i quali muoversi all’interno dei menu, digitare i messaggi, ottenere l’accesso rapido alla fotocamera, all’assistenza, ed alla feature “in-call boost”. Previsto per Giugno ad un prezzo ancora ignoto, il Doro 7060 sarà dotato di Wi-Fi, e delle connettività 3G e 4G (con VoLTE)

Emporia Smart 2: smartphone austriaco per principianti ed over 50

Emporia Telecom si rivolge allo stesso target e lo fa con uno smartphone vero e proprio, l’Emporia Smart 2, dalle forme semplici, con i pulsanti fisici del volume su un lato e, sulla coverback, un pulsante circolare per l’SOS con l’icona del cuore: il display è un IPS da 5 pollici HD, mentre le fotocamere sono – rispettivamente – da 2 megapixel sul frontale, e da 8 megapixel con Dual Flash LED sul retro. Il processore è un quadcore abbinato a 2 GB di RAM e 16 GB espandibili di storage, e non mancano GPS, Bluetooth, Wi-Fi, e 4G: la batteria, da 2400 mAh, è supportata da Android 6.0 fortemente personalizzato con un’interfaccia proprietaria che semplifica il telefono sino in profondità, offrendo poche utili app (sempre rappresentate da icone chiare e font grandi) e, sulla Home, i richiami alle principali attività (es. fotocamera, telefono, navigazione) che è possibile svolgere. Emporia Smart 2 è già disponibile in vendita su vari siti internet, con prezzi che (a seconda dello store) partono da 179.99 euro

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Le scelte fatte da Doro ed Emporia Telecom divergono un po', pur avendo un'impostazione di principio simile, volta alla semplificazione: ciò si spiega col fatto che lo Smart 2 dell'azienda austriaca è un telefono idoneo anche per i principianti di Android, e per chi non è avezzo con la moderna tecnologia mobile, mentre la proposta di Doro è rivolta, invece, principalmente a chi è molto in avanti con l'età e, quindi, può avere seri problemi di vista ed udito.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!