Iscriviti

Mara X e Mara Z: ufficiali i primi smartphone totalmente prodotti e assemblati in Africa

Tra i sempre più numerosi i brand hi-tech africani emergenti, figura anche il gruppo Mara che, dal quartier generale di Kigali, sede anche dei propri stabilimenti, ha appena ufficializzato i suoi nuovi smartphone Mara X e Z.

Smartphone e Tablet
Pubblicato il 10 ottobre 2019, alle ore 16:46

Mi piace
5
0
Mara X e Mara Z: ufficiali i primi smartphone totalmente prodotti e assemblati in Africa

In Ruanda, la media degli smartphone più venduti, quasi tutti senza brand, si aggira sui 34 euro di prezzo (35.000 franchi ruandesi): il produttore locale Mara, che ha annunciato i primi due smartphone totalmente prodotti (sin dalla scheda madre) ed assemblati in Africa, punta distinguersi con prodotti di più alto valore tecnico, rappresentati dagli esordienti Mara X e Mara Z.

I nuovi arrivati risultano accomunati da una notevole resistenza, assicurata dalla protezione del vetro Gorilla Glass, e sicurezza, con due sistemi biometrici (scansione del volo via selfiecamera, e delle impronte digitali tramite uno scanner posteriore) messi a presidio dei dati degli utenti. Dotati di un audio immersivo, grazie a speaker stereo con ottimizzazioni Dolby (per un’emissione che simula 5.1 canali), i Mara X e Z sono animati da Android, e annoverano il servizio Mara Mentor, una sorta di Linkedin grazie al quale partecipare a discussioni, leggere articoli ispirazionali, e scegliersi un mentore di cui seguire le orme per evolvere il proprio business.

Mara X (150 x 70.5 x 8.59 mm, per 152 grammi) si presenta con un trattamento oleofobico a implementazione del display, un pannello LCD IPS da 5.5 pollici con risoluzione HD+ in aspetto panoramico 18:9, dietro cui si cela il quadcore (1.5 Ghz) Mediatek MT6739 abbinato a 1 GB di RAM ed a 16 GB di storage, più che sufficienti per Android Oreo 8.1 in Go Edition, ma espandibili impiegando lo slot destinato alla seconda SIM. La fotocamera anteriore arriva a 5 megapixel (f/2.2, beauty mode, HDR, Ritratto), laddove a 13 (f/2.0) megapixel arriva quella posteriore, supportata dalla messa a fuoco via rilevamento fasico e da varie modalità operative (HDR, notte anche grazie ai pixel grandi 1.12 micron, panorama, Bokeh).

Corredato di 4G VoLTE cat.4 (con banda 20), Wi-Fi n dual band (Hotspot, Direct, VoWi-Fi), Bluetooth 4.2 (A2DP), jack da 3.5 mm (con Radio FM), GPS (con A-GPS), il Mara X ingloba una batteria da 3.500 mAh ed è prezzato, nelle tonalità oro, nero e grigio spaziale, a 159 dollari.

Il fratello maggiore (154.2 x 72.7 x 7.96 mm, per 152 grammi) Mara Z migliora sensibilmente in ogni comparto: il display, un pannello in-cell HD+, si estende a 5.7 pollici e, nella cornice alta, ospita una fotocamera anteriore da 13 megapixel (f/2.2, fuoco fisso), simile a quella posteriore (ma con autofocus, ed apertura f/2.0) che, in più, guadagna in capacità operative (riduzione del rumore temporale confrontando più fotogrammi, slow motion, modalità a 360°, video in tandem con la selfiecamera, etc).

All’interno, il processore è un octacore (1.4) di Qualcomm, lo Snapdragon 435, messo in coppia con 3 GB di RAM e 32 GB di storage espandibile, per un setting che permette l’esecuzione di una normale versione, quasi stock (a parte il Mara mentor e la wellness app Thrive), di Android Oreo 8.1 sotto One Edition (con garanzia di 3 anni di security update e 2 di major update).

Invariate le restanti specifiche, tranne l’ammontare della batteria, qui da 3.075 mAh, il Mara Z è prezzato, nelle stesse nuance del fratello minore, a 229.00 dollari.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Il design dei Mara X e Z è, nel complesso, gradevole, grazie alla ghiera laterale metallica, al logo del Leone sul retro, ed ai bordi angolari finemente arrotondati: le specifiche interne sono in linea con i diversi target cui i due modelli (il primo entry level, il secondo quasi middle-range) si rivolgono. Ottime, infine le soluzioni software generali e, nello specifico, in supporto del comparto fotografico.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!