Iscriviti

Lenovo Moto Z e Moto Z Force: smartphone che non ti aspetti

Lenovo ha appena presentato due smartphone molto promettenti di fascia alta. Il prezzo è ancora una caratteristica da chiarire, ma del resto, con tutto l'hardware che si ritrova, è un peccato perderlo perfino per un costo alto.

Smartphone e Tablet
Pubblicato il 10 giugno 2016, alle ore 14:47

Mi piace
1
0
Lenovo Moto Z e Moto Z Force: smartphone che non ti aspetti

Ascolta questo articolo

Oggi si aggiungono alla lista di Top di gamma altri due smartphone dalle caratteristiche eccellenti e al passo con i tempi. Forse, da un certo punto di vista, ha qualche chicca in più, ma adesso con calma analizzeremo le peculiarità dei due smartphone fabbricati da Lenovo. L’azienda ha ora una un futuro prospettano verso un mondo rivoluzionario, anche se si porta dietro qualche piccolo sassolino che vi sarà mostrato di seguito.

I due smartphone in questione sono il Lenovo Moto Z e il Lenovo Moto Z Force. Due smartphone interessanti, dei quali l’unica cosa da chiarire è il prezzo. Analizziamo ora l’hardware dei due smartphone.

Il Lenovo Moto Z ha un proessore Qualcomm SnapDragon 820, 4 GB di Ram, fotocamera posteriore da 13MP autofocus, flash LED e fotocamera anteriore da 5 MP, 32 o 64 GB di storage, schermo Q-HD AMOLED da 5.5″ (1440 x 2560 pixel), 2600 mA di batteria supportata da ricarica veloce.

Il Lenovo Moto Z Force ha le stesse caratteristiche, fatta eccezione per la fotocamera posteriore da 21 MP e la batteria da 3500 mA. In più, ha una scocca in alluminio, ed è stato reso più resistente in termini di robustezza.

Una nota dolente del Moto Z, è l’assenza del jack da 3.5mm, mentre un altro aspetto da considerare, è l’utilità del tasto centrale posizionato nel mezzo del bordo inferiore, proprio sotto lo schermo. È molto simile a quello del Moto G4, quindi dovrebbe essere il tasto per il riconoscimento delle impronte digitali. Sembra che sia l’unica funzione che abbia.

Alla fine se è solo l’unica funzione, non è proprio comodo come posizione, forse sarebbe stata uan scelta migliore se fosse stato posizionato sul retro, ma quessto non è stato possibile perché Moto Z e Moto Z Force riservano per noi un’altra sorpresa molto gradita: le MotoMods. Sono i moduli per “potenziare” in un certo senso il nostro device con speaker JBL, Power Bank, proiettori e via discorrendo.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Giovanni Giordano

Giovanni Giordano - Due note dolenti che non mi sono affatto piaciute è l'assenza del jack da 3.5mm e il tasto per il riconoscimento di impronte digitali. Purtroppo, per me il jack è un fattore importante che non può mancare, le cuffie le utilizzo abbastanza spesso per non creare disturbo nell'ambiente circostante. Anche il lettore di impronte, che a me per il momento non serve, è solo un fastidio. Non fa altro che riconoscere il dito e sbloccare lo smartphone. Per il resto non serve a niente. Quindi mi sembra più un peso che una funzione in più.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!

Benvenuto

Continua in modo "Gratuito" Accetta i cookies per continuare a navigare con le pubblicità Informazioni su pubblicità e cookies nella nostra Informativa sulla Privacy
oppure, attiva un Abbonamento l'abbonamento ti permette di navigare senza tracciamenti Hai già un abbonamento? Accedi al tuo profilo

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Quisque tincidunt est est, in vulputate nisi eleifend eu. Pellentesque at auctor mauris, sed vestibulum tortor. Sed ac lectus hendrerit, congue dui quis, rhoncus purus. Morbi vel ultrices ex. Vestibulum nec venenatis magna. Duis quis egestas lorem. Vivamus imperdiet purus sit amet convallis interdum. Vivamus orci erat, porttitor at aliquam et, ultrices ac sapien. Interdum et malesuada fames ac ante ipsum primis in faucibus. Cras orci mi, maximus sed suscipit ut, hendrerit ut augue. Duis enim augue, gravida et nisi nec, auctor pellentesque neque. Donec sollicitudin a dui non placerat. Integer eu scelerisque leo. Nulla facilisi. Aliquam in aliquam mauris. Suspendisse potenti. Donec efficitur leo id nunc imperdiet, ut pretium velit interdum. Aliquam eu sem et nisi pretium consequat. Ut at facilisis ex, in sollicitudin justo. Nunc maximus vulputate ipsum, non pharetra turpis luctus in. Suspendisse potenti. Nunc mattis est elit, nec varius risus blandit vestibulum. Proin id diam ac lacus dignissim finibus.