Iscriviti

Lenovo Legion Duel 2: una consolle portable 5G con funzioni da top gamma

Il nuovo top gamma telefonico Legion Duel 2 di Lenovo porta il gaming mobile a nuove vette, di potenza, ma anche di originalità stilistica, con un device sorprendente anche in fase di multimedialità e ricarica ma, fortunatamente, accessibile.

Smartphone e Tablet
Pubblicato il 8 aprile 2021, alle ore 15:50

Mi piace
1
0
Lenovo Legion Duel 2: una consolle portable 5G con funzioni da top gamma

Potenti come non mai con i nuovi processori in circolazione, sempre più gli smartphone moderni si candidano al ruolo di consolle portable: Lenovo, per non smentire tale assunto, ha presentato il nuovo Legion Phone Duel 2, a soli 6 mesi di distanza dal predecessore, mettendo in campo un top gamma che, sull’altare delle prestazioni videoludiche, sacrifica un po’ il design, molto azzardato, rivoluzionando anche l’architettura stessa (Advanced Technology Architecture 2.0) del consueto smartphone.

Lenovo Legion Duel 2 (176 x 78.5 x 9.9 / 12.56 mm, per 259 grammi) dispone di una impressionante batteria da 5.500 mAh, suddivisa in due parti gemelle da 2.750 poste ai lati, ognuna delle quali rabboccata da una propria porta microUSB 3.1 Type-C, in modo da ottenere una ricarica rapida da 65W e, via adattatore, una Turbo da 90W che copre lo 0-100% di rabbocco in mezzora, col Quick Boost che, in appena 17 minuti, ripristina i primi 4.500 mAh complessivi.

Sul retro, la sezione centrale, in una sorta di fascia, ospita la dual camera, da 64 (principale, Omnivision OV64A, 82°, f/1.9, zoom digitale 10x, video 8K@24fps, 4K@30/60fps ) + 16 (ultragrandangolo a 123° da f/2.2) megapixel, e la doppia ventola impermeabile (IP58): quest’ultima, relativamente silenziosa anche alla massima velocità (27dB a 15mila rpm), opera in coppia con la camera di vapore, mantenendo sempre accettabili le temperature del sottostante processore octacore Snapdragon 888 con GPU Adreno 660, supportato da RAM LPPDR5 sino a 16 GB, e da storage UFS 3.1 sino a 512 GB.

Frontalmente, sotto un vetro Gorilla Glass 5, il Lenovo Legio Duel 2 palesa un luminoso (1.300 nits di picco) e ben contrastato (1.000.000:1) display AMOLED da 6.92 pollici, risoluto a 2460 x 1080 pixel, secondo un rapporto panoramico a 20,5:9, con 144 Hz di refresh rate e 720 Hz di frequenza di campionamento, certificato HDR 10+ , fedele cromaticamente (Delta-E < 0.51), con anti-sfarfallio DC Dimming per i bassi valori di luminosità e TÜV Low Blue Light, attrezzato col co-processore Pixelworks i6 per incrementare la nitidezza dei dettagli e la precisione cromatica, munito di un sensore ottico sottostante per le impronte digitali.

Posto in orizzontale, dal lato lungo alto si eleva una selfiecamera pop-up da 44 megapixel (Samsung GH1+, f/2.0, 84°, video girati in 4K@30/60fps, avatar animati, filtri stilizzati, rimozione sfondi), per le proprie sessioni di streaming, beneficiate anche da 4 microfoni supportati dalla cancellazione del rumore. In ottica gaming, il Lenovo Legion Duel 2 mette in campo otto trigger (due touch nel display e 6 ultrasonici, di cui 4 in alto e 2 dietro), oltre a un doppio motorino aptico per il feedback vibrazionale: l’immersività sensoriale si completa con una coppia di speaker frontali a 7 magneti, ottimizzati per le sonorità Dolby Atmos.

A bordo Android 11 sotto l’interfaccia ZUI 12.5 con l’hub community Legion Realm e la Game Mode, il Lenovo Legion Duel 2 implementa le connettività Dual SIM, 4G, 5G standalone e non, Wi-Fi 6 triband (2.4, 5, 6 GHz), il GPS, l’NFC, il Bluetooth 5.2 con wireless audio (via codec aptX/HD, LDAC). Lenovo Legion Duel 2 arriverà in commercio nel Bel Paese, per fine mese online e a Maggio fisicamente presso lo Spazio Lenovo di Milano, nelle colorazioni Ultimate Black e Titanium White con LED RGB customizzabili, al prezzo di 799 euro per il modello con 12+256 GB, ed a 999 euro (con dock di ricarica) per quello con 16+512 GB (promozionato in pre-ordine a 899 euro dal 12 Aprile, sullo store ufficiale online).

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Indubbiamente, analizzando a freddo le specifiche e le caratteristiche, il Lenovo Legion Duel 2, provocatoriamente accostato a una consolle da taschino con funzioni telefoniche, è una vera e propria consolle multimediale, per il gioco e l'intrattenimento filmico-musicale, che "da sdraiata", dà il meglio di sé: la potenza non è in discussione, l'estetica forse sì. Nel complesso, di certo non è il coraggio che manca a Lenovo.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!