Iscriviti

La carica dei "piccoli": dal MWC 2018 la nuova gamma di General Mobile, Neffos/TP-Link, e Noa

Allo scorso MWC 2018 anche i piccoli brand della telefonia si sono ritagliati il loro spazio, grazie ad aziende come l'americana General Mobile, la cinese Neffos (TP-Link), e la croata Noa, che hanno colto l'occasione per rinnovare la loro gamma di smartphone.

Smartphone e Tablet
Pubblicato il 16 marzo 2018, alle ore 11:13

Mi piace
6
0
La carica dei "piccoli": dal MWC 2018 la nuova gamma di General Mobile, Neffos/TP-Link, e Noa

Allo scorso MWC 2018, diverse aziende “minori” hanno presentato la loro nuova gamma di smartphone. Tra queste, l’americana General Mobile si è concentrata sulla fluidità operativa grazie ai suoi GM 8, Neffos (TP-Link) ha corteggiato la fascia media con i suoi N1 e C7, mentre la croata Noa ha attenzionato tutte le fasce di mercato, con i suoi N1, N7 e N10.

Nel suo iter di espansione globale, General Mobile ha annunciato lo smartphone GM 8 sia nella versione Android One (Android stock, con aggiornamenti garantiti per 2 anni) che in quella “Go” (richiede solo 1 GB di RAM, e presenta app in versione lite/Go) di Oreo 8.0. Nella sua scocca (154,2×72,7×7,96mm, per 152 grammi) munita di uno scanner biometrico sul retro, la batteria da 3075 mAh eroga energia all’octa core Snapdragon 435 associato, a seconda delle versioni a 3 o 4 GB di RAM e 32 o 64 GB di storage. Le fotocamere, ambedue Diaphragm da 13 megapixel, divergono per la messa a fuoco, fissa e con apertura a F/2.2 sul davanti, con rilevamento di fase ed apertura a f/2.0 sul retro, mentre il display celato sotto il vetro Gorilla Glass è un pannello LCD IPS da 5.7 pollici, con risoluzione HD+ (720×1440) anche grazie alla tecnologia realizzativa InCell. Presente il GPS ed il Bluetooth 4.2, non manca il 4G/LTE, e lo standard per il Wi-Fi è il recente ac: nelle colorazioni Gold e Space Grey, la variante con Android One risulta prezzata a circa 214 euro.

Il colosso cinese delle tecnologie connettive TP-Link, invece, tramite il marchio Neffos ha aggiornato le serie N e C dedicate all’utenza media. Il nuovo Neffos N1 monta un display da 5.5 pollici FullHD e, all’interno dei suoi 7.4 mm di spessore, dispone di un comparto logico che combina un processore MediaTek Helio P25 con 4 GB di RAM e 64 di storage. Interessante è la coverback di questo modello, vista la presenza di una doppia fotocamera da 12 megapixel, capace di garantire sia scatti con effetto Bokeh, che foto notturne con poco rumore grafico, grazie ad appositi algoritmi, ed alla combinazione hardware di un sensore Sony IMX386 RGB con uno monocromatico. Non meno valida è la fotocamera frontale che, da 8 megapixel, scatta selfie di gruppo grazie al grandangolo a 86°, ed il comparto connettività che, oltre al 4G, può contare sulla tecnologia dual band proprietaria per il Wi-Fi. Dotato di una batteria da 3260 mAh con ricarica rapida, e dell’interfaccia NFUI 7.0 basata su Android Nougat, il Neffos N1 sarà prezzato a 399 euro in quel di Giugno.

Meno performante sul versante computazionale è il Neffos C7, in cui troviamo un processore MediaTek MT6750 abbinato a 2 GB di RAM e 16 GB di storage (espandibile). Il display, da 5.5 pollici è solo HD ma le fotocamere risultano ben implementate: quella anteriore, da 8 megapixel con grandangolo a 86°, scatta selfie di qualità anche con poca luce ambientale, grazie al Flash Screen, e migliora gli autoritratti in tempo reale grazie alla Beautify Mode allestita dalla specialista Arcsoft, mentre quella posteriore, da 13 megapixel, dispone sia del focale a f/2.0 che della messa a fuoco con rilevamento di fase. Completano la scheda tecnica del presente device, la batteria da 3060 mAh, il Wi-Fi n dual band proprietario, il Bluetooth 4.1, il 4G/LTE, il GPS (Glonass, A-GPS), lo scanner posteriore per le impronte digitali, e Android Nougat 7.0. Neffos C7 è già commercializzato, al prezzo di 159 euro, prezzo i negozi Telecom Specialist, ed alcuni centri selezionati della grande distribuzione organizzata (supermercati) e specializzata (es. Mediaworld). 

Nel nuovo listino della croata Noa, invece, sono apparsi 3 smartphone gestiti dalla versione 8.1 di Android Oreo. L’entry level del terzetto (150 euro) è il Noa N1, con processore MediaTek MT6739 (1.5 GHz) coadiuvato da 2 GB di RAM e 16 GB espandibili di archiviazione, 3000 mAh di batteria, e Dual SIM. Il display è un pannello da 5.5 pollici HD+ grazie all’aspect ratio a 18:9, mentre le fotocamere sono ben 3. Quella anteriore arriva a 5 megapixel, mentre sul retro alberga una doppia fotocamera, da 13+5 megapixel per i canonici effetti Bokeh e la modalità “ritratto”. 

Un gradino sopra, nella fascia media (250 euro), troviamo il Noa N7, con processore MediaTek MT6750, 4 GB di RAM, e 64 GB espandibili di storage. Il display da 5.7 pollici, sempre HD + con aspect ratio a 18:9, è sormontato da una selfiecamera da 16 megapixel, con Face Unlock, mentre sul retro la doppia fotocamera Sony IMX298 annovera due sensori da 16 megapixel. 

Di fascia alta è il Noa N10 che, nei suoi 8.4 mm di spessore, colloca il processore octa core MediaTek MT6763 in tandem con 4 GB di RAM e 64 GB espandibili di storage, la batteria da 3600 mAh ricaricabile via microUSB Type-C, e una buona dotazione di connettività (Wi-Fi n, Bluetooth 4.0, 4G/LTE, GPS con A-GPS). Il frontale, con tanto di notch ad ospitare la selfiecamera da 16 megapixel, presenta un display da 6.18 pollici con risoluzione FullHD+ ed aspect ratio a 18:9, mentre il retro propone una doppia postcamera Sony IMX499 da 16+16 megapixel. L’audio è l’immersivo DTS di alta qualità: il prezzo finale si attesta intorno ai 300 euro. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Devo dire che, anche con i brand minori, al MWC 2018 di Barcellona, non v'è stato di che annoiarsi. Volendo contenere la spesa, ed avere buone performance, è anche a questi brand che bisogna guardare: i Neffos, per esempio, hanno un'eccellente qualità per quel che concerne la connessione e l'aspetto fotografico, mentre i General Mobile citati dispongono di versioni leggere, fluide, e iper-aggiornate di Android. I Noa, poi, sono promettenti smartphone europei che offrono buone feature in ogni fascia di mercato (doppia fotocamera in quella bassa, Face Unlock in quella media, audio DTS in quella alta).

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!