Iscriviti

iPhone 2018, la versione più economica potrebbe arrivare in ritardo

È quanto si apprende dall'analista Katy Huberty. Il differente ciclo di produzione dell'iPhone più economico costringerebbe Apple a rimandare la commercializzazione ad Ottobre prossimo.

Smartphone e Tablet
Pubblicato il 31 luglio 2018, alle ore 10:07

Mi piace
2
0
iPhone 2018, la versione più economica potrebbe arrivare in ritardo

Come ogni anno, l’autunno di Apple è particolarmente importante visto che l’azienda presenta i nuovi modelli di smartphone destinati a rinnovare la line-up. Le ultime indiscrezioni, le quali non hanno alcun elemento ufficializzato da Apple, prevedono la commercializzazione di tre modelli di iPhone. I primi due dovrebbero essere quelli top di gamma (gli eredi di iPhone X) mentre il terzo dovrebbe essere quello relativamente più economico.

Proprio su questo ultimo smartphone l’azienda di Cupertino potrebbe manifestare maggiori problemi per quanto riguarda la produzione. Secondo l’analista Katy Huberty, Apple potrebbe tardare la commercializzazione ufficiale dello smartphone e, sempre secondo l’analista, tale commercializzazione potrebbe essere posticipata fino ad Ottobre prossimo. 

L’iPhone economico di Apple, infatti, disporrebbe di un display da 6,1 pollici di tipo LCD ben diverso, quindi, dal display di tipo OLED che dovrebbe essere adottato dai fratelli maggiori. L’utilizzo di due schermi completamente diversi, di conseguenza, creerebbe dei ritardi nella produzione degli stessi ed ecco perchè, secondo l’analista, l’iPhone più economico potrebbe essere disponibile in un periodo successivo rispetto agli altri modelli.

Ovviamente si tratta di sole supposizioni non confermate in via ufficiale. Spesso, comunque, capita che determinati modelli di smartphone ‘particolari’ siano commercializzati più in futuro rispetto ad altri esemplari della stessa line-up e, quindi, si tratta di una situazione alquanto normale. Apple, dunque, potrebbe non fare eccezione all’elenco di aziende che adotta questa tattica preferendo, dunque, commercializzare prima i modelli top di gamma.

Per il resto, si ricorda che i modelli top di gamma di iPhone che dovrebbero essere presentati disporrebbero di una diagonale di schermo pari a 5.8 e 6,5 pollici, il cui pannello dovrebbe essere di tipo OLED (come indicato precedentemente). Per il momento non si hanno troppe indicazioni sul resto della scheda tecnica, ma si possono fare alcune supposizioni per quanto riguarda il prezzo di vendita: per gli iPhone più costosi Apple potrebbe richiedere una cifra fra gli 800 e i 1000 dollari, mentre per quello più economico si parla di 600/700 dollari circa

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabio Attardo

Fabio Attardo - Il presunto ritardo sulla produzione dell'iPhone più economico non deve destare troppo scalpore. Non sono poche le aziende che preferiscono concentrarsi su un determinato prodotto in particolare preferendo, invece, che un altro sia commercializzato in futuro. In questo caso, le difficoltà di produzione potrebbero spingere Apple a rendere disponibile la versione economica del melafonino più in avanti, ma si tratta di sole supposizioni che necessitano di essere confermate.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!