Iscriviti

HTC Desire 12 (ex Breeze): in arrivo un nuovo smartphone entry level, forse al MWC 2018

HTC, secondo diverse indiscrezioni, si appresterebbe a lanciare - tra pochissimo - un nuovo smartphone entry level, di cui sarebbe pronta persino la confezione di vendita: HTC Desire 12, questo il nome del telefono, potrebbe fare la sua comparsa al MWC 2018.

Smartphone e Tablet
Pubblicato il 21 febbraio 2018, alle ore 12:29

Mi piace
7
0
HTC Desire 12 (ex Breeze): in arrivo un nuovo smartphone entry level, forse al MWC 2018

La taiwanese HTC, dopo la parziale acquisizione da parte di Google della sua divisione mobile, è in costante riorganizzazione e, quindi, non è noto quali saranno le sue mosse all’imminente MWC 2018: di certo, diversi rumors parlano di più di uno smartphone in preparazione, anche se – probabilmente – non di fascia alta

Qualche settimana fa, il noto leaker Evan Blass – in arte @evleaks – aveva svelato l’esistenza di uno smartphone HTC di livello medio basso, noto col nome in codice di “Breeze”: rispetto al pur avvistato “HTC 2Q5W1”, presente nel sito di Geekbench con una discreta scheda tecnica (3 GB di RAM ed un processore Qualcomm, lo Snapdragon 625), il “Breeze” si pone ancora più in basso, per specifiche tecniche, tenuto conto della presenza – sotto un display da 5.5 pollici con aspect ratio a 18:9 – di un processore MediaTek ancora ignoto, abbinato a 2 GB di RAM e 16 GB espandibili di storage, con una batteria non rimovibile da 2730 mAh, e due fotocamere, rispettivamente da 13 e 5 megapixel).

A distanza di tempo, Evan Blass è tornato sulla questione e, nell’ambito di un cinguettio concatenato ottenuto rispondendo ad una sua precedente comunicazione in merito, ha rivelato che tale dispositivo dovrebbe corrispondere al nome commerciale di “HTC Desire 12”, confermando – quindi – che tale gamma di smartphone sarà portata avanti dal produttore taiwanese.

Proprio a proposito dell’HTC Desire 12 sono emerse ulteriori informazioni, prossime ad essere certe, grazie ad un articolo del portale Android Autorithy che ha pubblicato il prospetto posteriore della presunta confezione di vendita del succitato device: da quest’ultima, si deduce che l’HTC Desire 12 avrà un display da 5.5 pollici, con risoluzione HD + (720 x 1440 pixel) ed aspect ratio a 18:9, coadiuvato – lato hardware – da un processore a quattro core MediaTek, con architettura a 64 bit. La RAM e lo storage (espandibile di 2 TB, grazie all’apposito slot per le microSD) sono – rispettivamente – di 3 e 32 GB (quindi, il Breeze di Evan Blass potrebbe esserne, con le sue memorie ridimensionate, una variante “base”), mentre la batteria è confermata a 2.730 mAh

In tema di fotocamere, quella anteriore risulta da 5 megapixel, con illuminazione posteriore (BSI) in modo da migliorare gli scatti con scarsa luminosità, mentre quella posteriore, da 12 megapixel, dispone della messa a fuoco con rilevamento di fase, e gira video a 1080p. Per le connettività, invece, la confezione riporta riferimenti a Dual SIM, Wi-FI n, Bluetooth, e 4G. Al momento, non è chiaro se HTC intenda avvalersi di un evento ad hoc, per presentare il nuovo Desire 12, o se approfitterà dei riflettori dell’imminente MWC 2018. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Da quello che ho visto, in tema di specifiche tecniche, l'HTC - Breeze o Desire 12 che si voglia - è uno smartphone davvero entry level che, tuttavia, non dovrebbe risultare particolarmente ambito dall'utenza, a meno di non avere un prezzo particolarmente basso, in modo da porsi in competizione con analoghi prodotti della Cina continentale. Purtroppo, a quanto pare, la ripresa di HTC lascia molto a "desiderare", e spetterà a ben altri dispositivi: salvo sorprese.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!