Iscriviti

Galaxy S9: data ufficiale ed ultimi dettagli su fotocamere, autenticazione, gaming, ed estetica

Nelle scorse ore, oltre alla conferma ufficiale della data di presentazione dei nuovi Galaxy S9, si sono avute anche indiscrezioni inerenti la fotocamera, il settore del gaming, qualche implementazione software, più tante conferme in ambito estetico.

Smartphone e Tablet
Pubblicato il 29 gennaio 2018, alle ore 10:08

Mi piace
6
0
Galaxy S9: data ufficiale ed ultimi dettagli su fotocamere, autenticazione, gaming, ed estetica

Manca sempre meno alla presentazione del nuovo Galaxy S9 della coreana Samsung e, nelle scorse ore, sono trapelati diversi dettagli inerenti le caratteristiche più innovative del dispositivo, oltre alla relativa data in cui verrà ufficialmente presentato al pubblico. 

Samsung, alla fine, non ha resistito e ha finito con l’inviare i classici inviti alla stampa: in questi ultimi viene precisato che il 25 Febbraio, alla vigilia del MWC 2018, alle ore 18, si terrà qualcosa che abbia a che fare col Galaxy S9, sicuramente un evento “Unpacked“, contraddistinto dallo slogan “The Camera. Reimagined”

A tal proposito, la pubblicazione di immagini ritraenti lo “scheletro” dei nuovi S9 conferma che il modello Plus avrà due sensori (di cui il secondo, pare, da 12 megapixel con apertura non variabile), mentre quello normale avrà un solo sensore ISOCELL (con tecnologia “3-stack FRS”), da 12 megapixel, con apertura variabile da /f2.4 a F/1.5, capace di registrare video al rallentatore a 460 fps (in FullHD) o in slow motion a 960 fps (ma in HD).

Sul frontale del telefono, invece, potrebbe alloggiare un nuovo sistema di autenticazione: a svelarlo è stato l’utente mweinbach, del forum XDA, che ha analizzato il codice delle impostazioni relativo alla versione beta di Android Oreo per il Note 8: da tale teardown è emersa la presenza di un sistema “Intelligent Scan”, a questo punto inerente gli S9, che – applicato per autorizzare i pagamenti e sbloccare le app – migliora l’autenticazione anche con poca luce, d’illuminazione o diretta, combinando la scansione dell’iride con quella del viso, attuata dalla selfiecamera ad 8 megapixel, alla quale spetterebbe anche il compito di avallare l’introduzione di avatar animati, sugli autoscatti, in stile animoji.

Oltre alla fotocamera, un’altra novità potrebbe essere serbata dall’esperienza di gioco mobile assicurata dai due nuovi Galaxy S9: a tal proposito, l’utente twitteriano “Ricciolo” ha parlato di “Extreme Gaming on the go”, usando il carattere tipografico di Samsung e diversi tag espliciti. Che nuovi accessori siano dietro l’angolo per esportare l’esperienza di gaming oltre quanto possibile sull’Infinity Display (da 5.77 pollici sull’S9 e da 6.22 pollici sul Plus)?

Di sicuro, per supportare un uso del genere, la potenza non dovrà mancare. Animati dal processore Snapdragon 845 in Cina ed USA, ma dai pur validi Exynos 9810 in Europa, i due top gamma Samsung partiranno dalla doppietta 4+64 GB di memorie per il modello normale, per spingersi a valori di 6+128 GB per quello Plus. Le batterie, invece, saranno – rispettivamente – da 3000 e 3500 mAh. 

Da una breve animazione apparsa sul profilo ufficiale twitteriano di Samsung Mobile, invece, si evince che il nuovo duetto di top gamma in arrivo potrebbe avere la colorazione viola, la confermata immunità ad acqua e polvere, ed un pronunciato effetto Bokeh, magari grazie al già paventato Super PD (super autofocus con rilevamento di fase).

Un breve video caricato sul social cinese Weibo mostra un’estetica generale praticamente immutata rispetto al passato, come confermato anche da un render in alta risoluzione pubblicato in rete dal leaker Evan Blass, mentre un modello da esposizione usato per le cover Poetic evidenzierebbe la colorazione black per l’S9 standard, e le tonalità Orchid Grey e Silver per quello Plus. Notevoli anche i prezzi, a cui i nuovi Galaxy S verranno proposti: in tal senso, si parla di 899 euro per la variante Galaxy S9, e di 1049 euro per il Galaxy S9 Plus.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Ormai, dei nuovi Galaxy S9 si sa praticamente tutto ed anche gli ultimi dettagli sono venuti meno: ad un occhio distratto, i nuovi top gamma Samsung sembreranno uguali ai precedenti ma, sotto la scocca, comunque migliorata nella disposizione del sensore per le impronte, albergheranno diverse migliorie, sia per la fotocamera, che per il gaming, e la potenza di calcolo. Saranno scelte vincenti?

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!