Iscriviti

Elephone Soldier: sotto l’armatura un cuore multimediale da cameraphone

Elephone, produttore cinese in ascesa, ha comunicato l'avvio della commercializzazione di un suo telefono rugged, l'Elephone Soldier che, nonostante la sua corazza "militare", vanta un cuore multimediale da cameraphone.

Smartphone e Tablet
Pubblicato il 17 settembre 2018, alle ore 12:11

Mi piace
9
0
Elephone Soldier: sotto l’armatura un cuore multimediale da cameraphone

Il produttore cinese Elephone, seguendo un trend che sembra inarrestabile in Asia, ha annunciato un suo smartphone rugged, l’eloquente Elephone Soldier, nelle colorazioni nero e verde, dotato di un display 2K, di buone performance di calcolo, per nulla penalizzate dalle memorie e dalla batteria di bordo.

Diciamolo subito: il Soldier di Elephone non indossa certo l’abito da sera, bensì una sorta di corazza, in metallo e poliuretano termoplastico, con un vetro Gorilla Glass 3 sul frontale, in ottica anti-urto e anti-graffio: niente cornici o lunette ottimizzate, anche se lo scanner per le impronte è stato ugualmente spostato, come nei vecchi Sony, sul lato. Sul retro, una targhetta ospita la fotocamera principale, il suo Flash LED, un pulsante arancio per l’invio degli SOS, una torcia a LED multipli mentre, al di fuori di essa, in una tacca inferiore, è posta una vera bussola fisica (ottima per l’outdoor ed il trekking). 

Come accennato, il settore multimediale dell’Elephone Soldier stupisce: il display TFT IPS da 5.5 pollici ha una risoluzione 2K WQHD (quindi, pari a 1440 x 2560 pixel nel rapporto panoramico a 16:9), ed una spiccata densità d’immagine (534 ppi): anche le fotocamere, come il testé visto monitor, hanno risoluzioni poco comuni per un rugged phone, con la selfiecamera pari a 16 megapixel e la fotocamera principale Sony che, con i suoi 21 megapixel (f/2.2), si avvale di messa a fuoco con rilevamento di fase, risultando capace sia di foto in HDR (con riconoscimento del viso e modalità scenario), che di video girati a 2160p@30fps.

Sono 10 i core (a 2.5 GHz massimi) del processore MediaTek X25 che, in veste di MT6797T, è allineato con una GPU Mali-T880 MP4, e si avvale di 4 GB di RAM (LPDDR3): lo storage, ancorchè di ben 128 GB, risulta anche espandibile grazie alle schedine microSD. All’interno della sua scocca IP68, resistente anche a cadute da 3 metri di altezza, l’autonomia non è un problema, dato l’inserimento di una batteria da 5.000 mAh, purtroppo ricaricabile tramite una microUSB 2.0 non Type-C, ed anche il set di connettività può dire la sua, grazie al Dual SIM, al Wi-Fi n a doppia banda, al 4G/LTE (VoLTE, cat.6), ed al GPS (Glonass, A-GPS): da segnalare che non v’è il modulo NFC per i pagamenti contactless, ed il Bluetooth è di livello 4.1. 

Corredato di Android Oreo 8.0, l’Elephone Soldier sarà in vendita su Myefox a 179.99 euro ma, sino al 25 Settembre, in fase di pre-vendita, sarà acquistabile (per i primi 1000 esemplari) ad un prezzo di lancio pari a 159.99 euro

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Paradossalmente, pur nella sua rozzezza estetica, l'Elephone Soldier è persino bello a vedersi, con tutte quelle targhette metalliche, la bussolina fisica, e le tante viti a vista. In ogni caso, processore e batteria dovrebbero permettere anche spiccati usi multimediali a un device che, in fondo, ha pur sempre fotocamere molto potenti ed un display 2K. Nel complesso, considerando anche la presenza della Radio con RDS, si può dire un bel telefono, nonostante la pesante mancanza dell'NFC.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!