Iscriviti

Chuwi Hi10 Go: in arrivo il tablet convertibile con Windows 10

Arriva dalla Cina il nuovo Chuwi Hi10 Go, un tablet convertibile 2-in-1 capace di diventare un piccolo netbook, animato da un recente processore Intel con architettura Tremont.

Smartphone e Tablet
Pubblicato il 8 luglio 2021, alle ore 13:07

Mi piace
3
0
Chuwi Hi10 Go: in arrivo il tablet convertibile con Windows 10

Noto per lo più per il varo di portatili iper economici, tra cui il recentissimo Chuwi CoreBook Xe, il marchio cinese Chuwi ha appena pre-annunciato, per fine Luglio, con spedizioni in partenza dai primi di Agosto, del nuovo tablet 2-in-1 Chuwi Hi10 Go (288.74 dollari, pressappoco 244 euro) animato da Windows 10.

Realizzato con uno chassis unibody in metallo (alluminio, di livello aeronautico) grigio, il Chuwi Hi10 Go è un tablet ibrido sottile (243,9 x 162,6 x 8,5 mm) e leggero (589,67 grammi) che, però, non rinuncia a diverse porte, tra cui il jack da 3.5 mm per le cuffie, due USB Type-C (una 3.0), e una micro HDMI 1.4. Il pacchetto base del Chuwi Hi10 Go prevede un display panoramico in 16:10 di tipo LCD IPS da 10.1 pollici, risoluto a 1920 x 1200 pixel (cioè WUXGA, con spazio extra rispetto a un comune 1080p in 16:9), con 400 nits di luminosità e l’81% di screen-to-body.

Le fotocamere a bordo sono due, con quella per i selfie e le videochiamate che arriva a 2 megapixel e quella posteriore che si spinge sino a 5: il segmento multimediale si completa con un microfono, e speaker stereo da 6Ω1W.

Volendo incrementare – invece – la produttività, è possibile optare per le opzioni che aggiungono una penna capacitiva da 4.096 livelli di pressione (322.43 dollari), una cover con tastiera (322.43 dollari) ad aggancio magnetico (attraverso i 5 pin su uno dei lati lunghi del tablet), o ambedue (346.49 dollari), con ovvio incremento di prezzi.

Per il processore, Chuwi ha scelto un Intel del 2021 della famiglia Jasper Lake, il dual core (da 1.1 a 2.8 GHz in Turbo Boost) dual threads Celeron N4500, realizzato a 10 nanometri che, pur essendo poco avido energeticamente (6W di TDP), vanta un incremento del 35% in tema di istruzioni elaborate per secondo. Ad affiancarlo è la scheda grafica integrata Intel UHD di 11° generazione, con frequenza da 350 a 750 MHz, decisamente adatta anche al timido lavoro multimediale, in quanto capace di procedere alla decodifica di segnali video 4K (4096 × 2160 pixel) a 60 Hz: le memorie, invece, prevedono 6 GB per la RAM, di tipo LPDDR4, e 128 GB per lo storage (espandibile via microSD), di tipo eMMC 5.1 (purtroppo più lento di un comune SSD o di un già più evoluto UFS).

Abilitato al Wi-Fi ac ed al Bluetooth 4.2 quali connettività senza fili, il tablet ibrido Chuwi Hi10 Go monta una batteria da 22.42 Wh, che assicura un massimo di 6 ore di operatività, rinfrancate dalla possibilità di far affidamento sulla ricarica rapida (erogata dal caricatore a 12 V/2 A, in tandem col Power Delivery supportato dalla Type-C 3.0).

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Apple, col suo iPad Pro, cerca di far passare il messaggio di un tablet versatile che è così potente da potersi trasformare in un ottimo notebook base: il problema, con Cupertino, è il prezzo. Chuwi cerca di percorrere la stessa strada, fornendo un’opzione più accessibile, alternativa anche ai Surface di Microsoft per gli amanti di Windows.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!