Iscriviti

Candy Crush Saga: ecco il motivo del successo del gioco

Alla base del successo di Candy Crush Saga il senso di frustrazione nel non riuscire a passare un livello e la gioia invece di quando si riesce ad andare avanti

Smartphone e Tablet
Pubblicato il 26 marzo 2014, alle ore 23:24

Mi piace
0
0
Candy Crush Saga: ecco il motivo del successo del gioco

Conosciuto in tutto il mondo, il gioco Candy Crush Saga è diventato un vero e proprio must per chiunque. In pochi mesi il gioco è diventato famosissimo e viene scaricato da ogni parte del mondo.

Si tratta in realtà di un giochino dalle regole molto semplici: allineare tre o più caramelle dello stesso tipo in modo da eliminarle e, di volta in volta, raggiungere degli obbiettivi fissati dal livello che si sta giocando.

Secondo recenti studi, il segreto del grandissimo successo del gioco sta nel profondo senso di frustrazione e poi la grande gioia ed orgoglio che si prova quando si riesce a superare un livello, specialmente se i tentativi di superarlo sono stati tanti e se questo ci permette di superare qualche amico fermo come noi a quello stesso livello. Il gioco, infatti po’ essere collegato a Facebook permettendo così ai suoi utenti di visualizzare anche i risultati degli amici che utilizzano lo stesso gioco.

Rimanere bloccato o non riuscire a superare un amico provoca un grande senso di frustrazione, che viene però rimpiazzato da una vera e propria scarica di adrenalina quando invece si riesce a fare un passo avanti.

A rivelare queste informazioni, una pagina di inchiesta del Financial Times, che ha cercato di capire come un passatempo apparentemente infantile come Candy Crush sia diventato un successo planetario tanto da arrivare a breve alla borsa di Wall Street.

“Quando si raggiunge l’apice della frustrazione, Candy Crush offre un modo per sconfiggerla e provare sollievo e soddisfazione” spiega Nicole Lazzaro, inventrice e ricercatrice del gioco. La King Digital Entertainment, la società londinese che produce Candy Crash e giochi simili come il recente Farm Heroe Saga, dichiara di aver trovato “un processo di sviluppo senza eguali”.

Il meccanismo si basa quindi sui un’analisi psicologica e quindi sostanzialmente neurologia di come funziona il cervello umano. “Candy Crush è un gioco dal funzionamento perfetto” dichiara al Financial Times Mathias Crawford, che insegna game design alla Standford University

In poche parole si tratta di una reazione a catena che porta gli utenti a continuare a giocare più volte al giorno facendo, in questo modo, guadagnare sempre più soldi ai creatori del gioco che sta incantando tutto il mondo.

Video interessanti:
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!