Iscriviti

BlackBerry sforna due nuovi medio gamma sobri ed eleganti, gli Evolve ed Evolve X

BlackBerry, grazie all'indiena Optiemus, ha annunciato due elegantemente sobri smartphone di fascia media, corredati con i canonici servizi BB, sostanziati nei nuovi Evolve ed Evolve X, senza tastiera fisica: eccone le specifiche.

Smartphone e Tablet
Pubblicato il 3 agosto 2018, alle ore 20:44

Mi piace
9
0
BlackBerry sforna due nuovi medio gamma sobri ed eleganti, gli Evolve ed Evolve X

Come noto, la canadese BlackBerry ha affidato il suo rilancio a varie aziende. Se nel resto del mondo, ad occuparsene è TCL (che gestisce anche Alcatel), in India – invece – il compito spetta alla locale Optiemus che, nelle scorse ore, ha annunciato due medio gamma full screen senza tastiera, i BlackBerry Evolve ed Evolve X.

Sostanzialmente, si tratta dello stesso smartphone dal punto di vista estetico, senza l’iconica tastiera fisica sul frontale, occupato – senza notch – da un display da 5.99 pollici, con risoluzione FullHD+ (a 18:9), leggermente curvo ai lati (2.5D) e protetto da urti e graffi al massimo livello oggi in commercio (Gorilla Glass 5).

La selfiecamera, in ambedue i device è da 16 megapixel, abilitata al Face Unlock (0.4 secondi), con un focale a f/2.0 e grandangolo a 78°, mentre – sul retro – sopra uno squadrato sensore per le impronte (unlock in 0.3 secondi) vi è il semaforo dedicato alla doppia fotocamera, primo elemento distintivo degli Evolve ed Evolve X di BlackBerry: il primo telefono, infatti, monta due sensori (f/1.8) Samsung S5K3L8 da 13 megapixel (RGB, monocromatico), con un Flash LED, mentre il secondo ha un sensore Samsung S5K3M3 da 12 megapixel (f/1.8) affiancato da un sempre Samsung ma S5K3L8 da 13 megapixel, con focale a f/2.6 e messa a fuoco via rilevamento di fase. A completare il settore multimediale, anche un ottimo comparto audio che in ambedue i dispositivi prevede speaker con ottimizzazioni Dolby Atmos, jack da 3.5 mm, e Radio FM.

A livello di computazione, lo storage dei due BlackBerry Evolve è da 64 GB, espandibile via microSD: l’Evolve standard, però, ha 4 GB di RAM a supporto del processore octa core Snapdragon 450 e della GPU Adreno 506, mentre l’Evolve X inserisce 6 GB ad aiutare la fluidità operativa dell’octa core Snapdragon 660 messo in tandem con una scheda grafica Adreno 512.

La batteria è sempre da 4.000 mAh, ricaricabile via microUSB 2.0 Type-C e supportata nell’autonomia dalle feature del BlackBerry Power Center ma, nell’Evolve X, gode anche della ricarica wireless (base inclusa) e di quella rapida (Quick Charge 3.0): per le connettività, detto della porta di cui sopra, restano nel novero la Dual SIM ibrida, il Wi-Fi ac (dual band), il Bluetooth LE 5.0, il 4G con VoLTE, il GPS (con Glonass). Il sistema operativo, infine, è Android Oreo 8.1, seppur migliorato dall’app securtiva BlackBerry DTEK (controllo di come le app accedono a GPS, fotocamera, microfono, etc).

Ufficiali anche i listini dei nuovi BlackBerry. L’Evolve X arriverà prima sul mercato, a metà Agosto, al prezzo di circa 439 euro: diversamente, l’Evolve normale arriverà curiosamente dopo, a metà Settembre, a pressappoco 313 euro.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - L'indiana Optiemus, dagli Evolve annunciati, sembra essersi mossa nel modo giusto: i due smartphone in questione hanno la proverbiale classe dei device BlackBerry, sembrano assemblati bene, ed annoverano i canonici servizi di comunicazione e sicurezza che hanno reso famosa la mora canadese. Considerando anche i prezzi, v'è da ipotizzare che i professionisti posto faranno festa!

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!