Iscriviti

Archos 50 Saphir, il primo smartphone rugged francese all’IFA 2016

La francese Archos annuncia la sua presenza al prossimo iFA 2016 di Berlino con uno smartphone davvero corazzato e indistruttibile, l'Archos 50 Saphir, dall'ottima scheda tecnica generale. Eccone le specifiche

Smartphone e Tablet
Pubblicato il 29 agosto 2016, alle ore 23:06

Mi piace
3
0
Archos 50 Saphir, il primo smartphone rugged francese all’IFA 2016

Tra qualche giorno si terrà a Berlino l’edizione 2016 dell’IFA e la francese Archos ha già fatto sapere che sarà presente all’evento con, tra le altre cose, uno smartphone definito – giustamente – indistruttibile: l’Archos 50 Saphir. Diamo un’occhiata alle specifiche che hanno meritato al device una tal fama.

Archis 50 Saphir è un dispositivo destinato sia a coloro che rompono spesso il proprio device nei modi più accidentali possibili, sia a coloro che, in quanto professionisti sul campo, espongono il proprio terminale a condizioni estreme.

La sua vocazione “rugged”, ovvero corazzata, si evince da tanti piccoli particolari. La forma dello smartphone in questione è oblunga e rettangolare, con dei lati corti agli angoli atti a smorzare gli urti durante le cadute, e la certificazione militare IP68 gli assicura protezione contro urti, polvere, acqua (resiste a 1 metro di immersione per 30 minuti), e sbalzi estremi (da -20 a + 55 gradi) di temperature. La parte pià delicata della sua struttura, il display, è inoltre protetto dal trattamento Gorilla Glass 4 che lo rende discretamente infrangibile senza accrescerne troppo lo spessore. 

Anche la sua scheda tecnica ne tradisce la finalità ad un uso sul campo visto che l’autonomia è molto ampia, merito di Android 6.0 Marshmallow e di una batteria da ben 5000 mAh che, grazie al Mediatek Pump Express Plus, dovrebbe assicurare il passaggio da 0 a 70% di carica in 20 minuti. Non sarà il Quick Charge 3.0 della Qualcomm ma le prestazioni sono assolutamente assimilabili.

In tema di potenza di calcolo, il comparto logico conta su un processore Mediatek MT6737 cloccato a 1.5 GHz e su un banco di RAM da 2 GB: lo storage ammonta a 16 GB ma, grazie alla schedina microSD, può guadagnare altri 128 GB extra. Anche lo spazio per i propri dati e la memoria per un buonissimo multi-tasking, quindi, non saranno un problema.

Passando al settore multimediale, il display – come detto protetto dal Gorilla Glass 4 – è un 5 pollici con risoluzione HD (1280×720) all’interno della cui cornice anteriore è posto una fotocamera da 5 megapixel: quella posteriore, invece, si spinge sino ai 13 megapixel ed ha il Flash LED.

Il set di connettività a bordo di questo device dual sim annovera il WiFi 802.11b/g/n, il Bluetooth 4.0, GPS, ed il 4G per la connettività mobile ultraveloce. 

Per ulteriori dettagli, occorrerà attendere lo stand di Archos all’Ifa di Berlino 2016 ma una cosa possiamo già anticiparla: Archos 50 Saphir sarà disponibile un mese dopo, ad Ottobre, al prezzo di 219,99 euro

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Devo ammetterlo: pur amando le forme eleganti e sinuose, sono irresistibilmente attratto anche dai dispositivi rugged. Sarà perché, all'epoca del mio primo Kindle, feci fuori 4 e-reader in altrettanti mesi e, da allora, mi prese l'ansia per i dispositivi fragili. In effetti il mio attuale smartphone è corazzato con una cover che lo rende piuttosto tozzo ma ben riparato dagli urti. Più o meno è la logica della scocca piazzata addosso all'Archos 50 Saphir che, per altro, vanta anche una buonissima scheda tecnica generale ad un prezzo, di 219 euro, davvero equilibrato.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!