Iscriviti

Archos 50 e 55 Graphite, low cost con doppia postcamera e Android Nougat

In attesa dell'esibizione, tra qualche giorno al MWC 2017 di Barcellona, la francese Archos presenta due interessanti low cost, gli Archos 50 e 55 Graphite, differenti per polliciaggio, batteria, e RAM, accomunati da Nougat e da una doppia postcamera.

Smartphone e Tablet
Pubblicato il 24 febbraio 2017, alle ore 19:06

Mi piace
11
0
Archos 50 e 55 Graphite, low cost con doppia postcamera e Android Nougat

In attesa della grande esibizione alla kermesse spagnola del MWC 2017, tra una manciata di giorni, la francese Archos ha annunciato la nuova gamma di smartphone economici, dal nome “Graphite”, caratterizzati da una doppia postcamera e da uno chassis totalmente in metallo. 

Gli smartphone in questione sono gli Archos 50 e 55 Graphite, accomunati da diversi elementi: lo chassis, molto sottile (7,8 mm), è totalmente in metallo, alluminio per la precisione, onde risultare leggero, elegante, e poco pesante. Un risultato ottenuto, nonostante le lunette verticali molto pronunciate, anche grazie al vetro 2.5D leggermente curvo ai lati, che riveste il frontale.

Il comparto logico dei due Graphite è sostanzialmente lo stesso: il processore è un MediaTek a quattro core, l’MT6737 con  clock a 1.5 GHz, associato a una scheda grafica GPU ARM Mali-T720 MP2. Lo storage è sempre da 16 GB, espandibili di ulteriori 128 GB massimi, grazie al cassettino per le microSD: quel che cambia è la dotazione di RAM (DDR3), quantificata in 1 solo GB nell’Archos 50 Graphite, e portata a 2 GB nell’Archos 55 Graphite

Passando al settore multimediale, il display è sempre un IPS con risoluzione HD (720 x 1.280 pixel) che, nell’Archos 50 Graphite, raggiunge i 5” di polliciaggio, mentre nel fratello maggiore – Archos 55 Graphite arriva a 5.5”. Stessa dotazione anche per le fotocamere, con quella anteriore quantificata in 5 megapixel, e dotata di Flash LED, e quella posteriore col doppio obiettivo da 12 e 2 (per la profondità di campo) megapixel, con autofocus, e Flash LED. In ambito sonoro, si registra l’adozione di una sempre più richiesta Radio FM.

Dotati di un sensore biometrico per le impronte digitali, posto sulla back cover, gli Archos 50 e 55 Graphite supportano il Dual SIM, il Bluetooth 4.1 LE, il Wi-Fi 802.11 b/g/n (Wi-Fi Direct, hotspot), il 4G/LTE (150Mbps/50Mbps), annoverano un GPS/A-GPS, ed una porta microUSB 2.0 (con OTG). Il sistema operativo è sempre Android Nougat 7.0, ma la batteria è da 2400 mAh sull’Archos 50 Graphite, e da 3000 mAh sull’Archos 55 Graphite

Archos 50 e 55 Graphite, dopo esser stati lanciati nel WMC 2017 di Barcellona, verranno distribuiti – nella colorazione black – a partire dal Giugno 2017, ad un prezzo che partirà da 150 euro

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - In questi Archos 50 e 55 Graphite ci sono tanti elementi meritevoli di una menzione, e di positivi riscontri: il comparto logico è fatto per non esasperare le performance della batteria, ed il comparto fotografico mi sembra molto ben curato, vista la presenza di un doppio obiettivo posteriore per gli effetti di profondità. Va anche annoverato il vetro 2.5D leggermente curvo ai lati, ed il sensore biometrico per le impronte digitali: anche il 4G/LTE è presente, così come pure il sistema operativo Android Nougat. Quello che, forse, difetta...è un po' il design: lunette così cospicue sono decisamente fuori moda.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!