Iscriviti

Apple introdurrà la ricarica wireless a lungo raggio nei futuri iPhone

Bloomberg rivela un'interessante indiscrezione relativa ai prossimi smartphone della mela morsicata (già dall'iPhone 7?) secondo la quale Apple sarebbe pronta ad introdurre la ricarica wireless a lungo raggio nei futuri iPhone.

Smartphone e Tablet
Pubblicato il 29 gennaio 2016, alle ore 17:55

Mi piace
3
0
Apple introdurrà la ricarica wireless a lungo raggio nei futuri iPhone

Ascolta questo articolo

La ricarica wireless è già diffusa nel mondo Android, grazie a Samsung ed altre realtà, e in quello Windows Mobile, con Microsoft ed i suoi Lumia. Sino ad ora era solo Apple ad essersi tenuta fuori da questo settore ma, a quanto pare, i tempi sarebbero maturi per un ripensamento. Secondo Bloomberg, infatti, Apple introdurrà la ricarica wireless a lungo raggio entro il 2017.

In particolare Bloomberg rivela, in un articolo, che Apple si è, comunque, occupata di ricarica wireless e lo testimonierebbero i tanti brevetti depositati, nel corso degli anni, da Cupertino onde coprire anche questo settore di Ricerca & Sviluppo. Alcuni di questi brevetti, poi, sarebbero incentrati sul concetto di “ampio raggio” e sul superamento dei limiti attuali della ricarica wireless, ovvero la necessità – per il device – d’esser poggiato fisicamente a contatto su una base di ricarica a induzione: l’obiettivo, in tal senso, sarebbe stato raggiunto grazie all‘uso dei campi magnetici.

Sino ad ora, Apple non avrebbe mai fatto uso di questo suo tesoro nascosto di creatività ma i tempi sarebbero maturi e la ragione, spiega Bloomberg, starebbe proprio nel prossimo arrivo, a Settembre, di un iPhone 7 verisimilmente sprovvisto di jack audio da 3.5 mm sì da assottigliarne maggiormente lo spessore. Un siffatto, controverso device dovrebbe essere provvisto di cuffie Lightning per poter ascoltare musica, e ciò impone un bel dilemma perché, di fatto, si renderebbe alternativa la fase di ricarica a quella dell’ascolto musicale (o comunque delle conversazioni microfonate).

Da questa impasse, com’è facile dedurre, si potrebbe uscire proprio grazie ad una soluzione di ricarica wireless a lungo raggio che, oltretutto, avrebbe anche il vantaggio di superare le attuali, fastidiose, limitazioni della ricarica wireless così com’è attualmente concepita.

Le fonti cui accenna Bloomberg nel suo “rumor”, parlano del 2017 come il periodo che verrà preso in considerazione da Apple per introdurre la ricarica wireless a lungo raggio nei suoi device, iPhone e non. Per voi sarebbe una novità gradita?

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - In effetti, quando ho sentito parlare per la prima volta dell'abolizione del jack audio da 3.5 mm sugli iPhone 7, un paio di domandine me le sono fatte anche io. Se si abolisce questa porta di tradizione così lunga, come si fa ad ascoltare la musica ed a ricaricare l'iPhone nello stesso tempo? Non è una domanda così assurda come potrebbe sembrare: gli utenti sono multi-tasking e fanno sempre più cose assieme. Lì per lì avevo pensato a cuffie Bluetooth. Qualcosa di basato sulle onde doveva esserci per lasciare la porta Lightning ad un compito unico che fosse la ricarica o il collegamento delle cuffie. Secondo gli ultimi rumors, sulle onde si sarebbe deciso di spostare la fase del ri-approvvigionamento energetico, proprio grazie all'uso di una ricarica wireless a lungo raggio. Se davvero i prossimi iPhone dovessero avere anche quest'innovazione, diverrebbero praticamente inarrivabili ed Apple tornerebbe ad innovare come non accadeva da tempo!

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!