Iscriviti

Alcatel A3 XL, phablet da 6 pollici per amanti di selfie e sicurezza

Nelle battute finali del Ces 2017, senza troppo clamore, la francese Alcatel ha presentato il nuovo smartphone prodotto da TCL, l'Alcatel A3 XL, con display HD da ben 6 pollici, con selfie-camera dotata di Flash LED, e con lettore di impronte abilitato alle gesture

Smartphone e Tablet
Pubblicato il 9 gennaio 2017, alle ore 19:24

Mi piace
9
0
Alcatel A3 XL, phablet da 6 pollici per amanti di selfie e sicurezza

Nelle giornate conclusive del Ces 2017, vi è stato spazio anche per la francese Alcatel che ha presentato, senza troppo clamore, il nuovo Alcatel A3 XL, uno smartphone certamente di fascia bassa, per chi non vuole spendere molto, ma capace – nel contempo – di accontentare anche chi ha sempre sognato di possedere un phablet, con un buon display ed un’audio più che discreto.

Alcatel A3 XL, come di consueto prodotto dalla cinese TCL che, da diversi anni, detiene il controllo del brand mobile, presenta una scocca (165 x 82.5 x 7.9 mm) in materiale plastico sul quale si innesta, nel frontale, un display piuttosto impegnativo da 6 pollici, con risoluzione HD (720 x 1280 pixel): la definizione d’immagine è buona, tarata a 245 PPI, ed è fruibile con egual soddisfazione anche negli angoli più laterali, in virtù della tecnologia IPS. La fotocamera per i selfie, posta in alto, ammonta a 5 megapixel, registra video a 720p, e regala selfie di gran soddisfazione, essendo dotata di un Flash LED tutto suo. 

Sul retro, invece, troviamo la fotocamera posteriore, da 8 megapixel, dotata di Flash LED ed autofocus, capace di catturare i video con una risoluzione di 1080p a 30 fotogrammi per secondo: sempre in dote alla postcamera, Alcatel ha previsto implementazioni come HDR, modalità panorama, e un assortimento di app che si occupano di organizzare le gallerie, e di migliorarne gli scatti ivi contenuti. Restando sull’ambito multimediale, l’audio – erogato tramite il jack da 3.5 mm per le cuffie, e grazie all’altoparlante integrato – può vantare la tradizionale collaborazione di Arkamys (messa in campo già sull’Alcatel OneTouch) che, anche tramite un elaborato equalizzatore, garantisce un audio surround, ed un buon incremento dei bassi, sia nelle telefonate, che nel lettore mp3, o nella radio FM (inclusa).

A completare il retro dell’Alcatel A3 XL, oltre alla già citata postcamera, troviamo un sensore biometrico per lo sblocco del device che, però, è stato perfezionato in modo che, con un semplice tocco, sia possibile scattare una foto, rispondere ad una telefonata, lanciare un’app, o crittografare i dati nel device

Ad animare l’Alcatel A3 XL, lato software, interviene addirittura Android Nougat 7.0, quasi stock, mentre – in ambito hardware – troveremo un processore a quattro core (A53 cloccati a 1.1 GHz), il MediaTek MT8735B, abbinato alla scheda grafica Mali-T720MP2. La RAM è di 1 GB, e lo storage si riduce a soli 8 GB, per fortuna comodamente espandibili (di altri 32 GB) grazie alla scheda microSD che NON ruba spazio alla seconda SIM. Il bello di un terminale dal display così allungato è che, lungo il suo lato, vi è spazio sufficiente per ben 3 slot!

Il set di connettività a bordo di questo low cost prevede Wi-Fi 802.11b/g/n (Wi-Fi Direct, hotspot), Bluetooth, GPS/A-GPS, e 4G/LTE, oltre ad una porta microUSB 2.0 (con OTG), che permette sia di trasferire dati, che di ricaricare la batteria da 3000 mAh. Quest’ultima, vista la risoluzione solo HD del display, l’audio poco esoso di energia, e le ottimizzazioni Alcatel, è in grado di coprire circa 24 ore in uso medio.

Previsto nelle colorazioni bianca, nera, ed oro, l’Alcatel A3 XL sarà commercializzato nel primo trimestre del 2017 in Africa, Asia, e Medio Oriente, e – partire dal secondo trimestre – arriverà anche in Europa, ad un prezzo – cambio alla mano – di pressappoco 190 euro

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - L'Alcatel A3 XL potrebbe far storcere il naso a più di un maniaco della telefonia mobile, vista la sua scocca plasticosa, quasi da giocattolo, e considerate le dotazioni della memoria: 1 GB di RAM ed 8 GB di storage (ancorché espandibili) son davvero pochi! Tuttavia, il display HD è enorme e ben definito, la batteria assicura un'autonomia notevole, e vi è anche il sensore biometrico implementato con particolari gesture: consideriamo anche che la selfie-camera ha il Flash LED dedicato, e che vi è la connettività 4G per i giochi che necessitano di una risposta immediata. Alla fine, direi che questo terminale - a conti fatti (è il caso di dirlo) - si riscatta piuttosto bene e, anche in virtù di Nougat già a bordo, può essere un buon acquisto.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!