Iscriviti

Pubblicato "Il confine", nuovo romanzo di Don Winslow

Una storia di corruzione e giustizia nell’America odierna, presentata magistralmente da Don Winslow, uno scrittore che nelle sue pagine unisce il gusto per il thriller alla realtà.

Libri
Pubblicato il 23 giugno 2019, alle ore 11:34

Mi piace
7
0
Pubblicato "Il confine", nuovo romanzo di Don Winslow

È disponibile negli store un nuovo romanzo dal titolo “Il confine“, pubblicato il 18 giugno 2019 da Einaudi, che non mancherà di caratterizzare le vacanze dei fan di Don Winslow. Lo scrittore statunitense è uno degli astri più rappresentativi del poliziesco americano. La sua lunga carriera è densa di opere divulgate.

Fra i romanzi più popolari sono sicuramente da ricordare quelli legati a diverse serie, come, per esempio “London Underground” o “Nevada Connection”, che trovano posto nell’alveo del pacchetto di gialli ricordato come “Le indagini di Neal Carey”; poi in “Le avventure di Ben” e in “Chon e Ophelia” si possono leggere “Le belve” e “I re del mondo”.

Fra gli scritti che funzionano come romanzi a se stanti, se ne possono citare alcuni che pur pubblicati alla fine del secolo scorso, come il notevole “Isle of Joy”, datato 1996, non smettono di intrigare l’appassionato di questa tipologia di letteratura. “Il confine” trova negli intenti, o perlomeno come vicinanza di argomento, prossimità con “Corruzione”, thriller uscito nel 2017 con il titolo originale di “The Force”.

E, come da sodalizio ben sperimentato, sempre per la stessa casa editrice nata nel lontano 1933 a Torino, risulta pubblicato questo intrigante nuovo romanzo. Questo romanzo poliziesco tratta di una delle guerre più opache che la società americana è costretta a combattere: quella contro i narcotrafficanti. È una narrazione dove violenza e vendetta costituiscono un ordito adatto a vestire un’America sempre più diversificata nelle sue tipologie umane.

Il personaggio principale vive un’illusione, un’illusione molto pericolosa. Si chiama Art Keller ed é convinto di un fatto che si rivelerà fallace; ovvero che, nell’ambito aspro delle sue perniciose frequentazioni caratterizzate dalla polvere di droga che corrode tutto, con la morte di Adàn Barrera, suo nemico, può finalmente tirare un sospiro di sollievo. Peccato che la sua strada sia lastricata di tanti nuovi Adàn Barrera che, in breve tempo, gli ricorderanno che la vendetta è un’idea alla quale tanti individui ubbidiscono.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Francesca Guglielmini

Francesca Guglielmini - È indubbio che il talento camaleontico dello scrittore americano Don Winslow, vero individuo multitask, vanta al suo arco diverse professioni, ovvero regista televisivo, attore e perfino guida di safari e riesce a far armonizzare, come un provetto direttore di orchestra, le sue istanze più lontane o vicine, come in questo nuovo romanzo, dove una delle sue antiche professioni, quella di investigatore privato, trova giusto eco.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!