Iscriviti

LetterAltura: il Lago Maggiore ospita il Festival dedicato ai libri sulla montagna

Nella splendida cornice del Lago Maggiore, ritorna il festival di LetterAltura dedicata al mondo della montagna, agli appassionati, ma anche a chi vuole conoscere il lago e le sue tante bellezze.

Libri
Pubblicato il 28 agosto 2018, alle ore 12:18

Mi piace
3
0
LetterAltura: il Lago Maggiore ospita il Festival dedicato ai libri sulla montagna

Il Lago Maggiore, dopo i successi delle edizioni passate, ritorna ad ospitare il festival LetterAltura, che è dedicato, come si evince dal nome, alla letteratura, ai libri sul mondo della montagna. Il festival avrà luogo da giovedì 27 a domenica 30 settembre ed è organizzato dall’Associazione culturale LetterAltura di Verbania.

Un festival che si arricchisce con mostre, eventi, spettacoli, ma anche dibattiti. I temi per l’edizione di quest’anno sono due e sono riassunti nel seguente titolo: “Racconti sull’acqua e viaggi in battello”. Si parlerà dell’acqua dei fiumi e dei laghi, mentre dall’altro lato ci saranno viaggi reali o immaginifici in ambienti letterari, storici, politici, ecc.

Il presidente del Festival, ovvero Michele Airoldi, si esprime in questo modo: “Partecipare al Festival LetterAltura 2018 sarà come navigare in un itinerario tra diversi ‘luoghi dell’acqua’ – dall’Adriatico “mare corto” ai mari ghiacciati dell’Artide, dai torrenti delle Alpi ai ghiacciai dell’Himalaya – in diversi ‘tempi’. Un festival che ha lo scopo di far conoscere anche la bellezza del Lago Maggiore, dei suoi luoghi, la sua natura, oltre ovviamente al bacino lacustre. 

L’evento sarà ricco di tantissimi ospiti, tra cui: il teologo Vito Mancuso, lo storico Alessandro Barbero, il poeta Fabio Pusterla, la filosofa Francesca Rigotti, gli scrittori Antonio Pascale, Hans Tuzzi e Simone Perotti, gli alpinisti Marco Camandona e François Cazzanelli, l’astronauta Maurizio Cheli, le ricercatrici Cristina Cattaneo, Elisa Cozzarini e Marirosa Iannelli.

Oltre a tutti questi eventi letterari, ci sarà anche spazio per mostre, reading, animazione per bambini, incontri tra i lettori e gli autori come Cristiano Cavina e Marco Magnone, oltre a scoprire il Lago e i suoi dintorni grazie alle passeggiate e alle gite in battello. Un itinerario che passa anche tra i luoghi tipici, come la Biblioteca Civica, Villa Giulia, il Teatro Maggiore, ecc. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Simona Bernini

Simona Bernini - Ammetto di non conoscere questo festival e mi sembra molto interessante. Un viaggio non solo nel mondo della letteratura di montagna, ma anche nei luoghi simbolo del Lago Maggiore, scoprendo le sue bellezze, i luoghi caratteristici e innamorandosene proprio come i lettori si innamorano dei racconti relativi al mondo della montagna, ascoltando i racconti degli alpinisti e degli scalatori.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!