Iscriviti

L’autobiografia di Michelle Obama si appresta a diventare il libro di memorie più venduto della storia

Dallo scorso mese di novembre l’autobiografia dell’ex first lady è stata venduta in tutto il mondo in oltre 10 milioni di copie. Sul punto gli esperti non hanno dubbi: il successo continuerà anche nei prossimi mesi.

Libri
Pubblicato il 3 aprile 2019, alle ore 20:37

Mi piace
12
0
L’autobiografia di Michelle Obama si appresta a diventare il libro di memorie più venduto della storia

Quello di “Becoming – La mia storia” è a tutti gli effetti un successo planetario. L’autobiografia di Michelle Obama continua a raccogliere consensi non solo negli Stati Uniti, dove l’ex first lady è ancora molto amata, ma anche al di fuori dei confini nazionali. Dallo scorso novembre, mese in cui l’opera ha raggiunto le librerie di tutto il mondo, il libro è stato venduto in oltre 10 milioni di copie.

Con questo trend gli analisti e gli editori non hanno dubbi: nel giro di poco tempo, quella della prima first lady afroamericana diventerà il libro di memorie più venduto della storia. Definito “un classico moderno che porterà ancora a lungo ricavi“, la storia che ha visto approdare gli Obama alla Casa Bianca ha appassionato milioni di lettori. L’immagine di Michelle ne ha profondamente beneficiato, tanto da arrivare ad ipotizzare una sua possibile candidatura alle prossime elezioni presidenziali.

Il gruppo tedesco Bertelsmann che controlla la Penguin Random House, la casa editrice del libro, è però convinto che questo record di vendite potrà presto essere superato dalla biografia del marito Obama. L’opera incentrata sulla vita del 44esimo presidente degli Stati Uniti, prevista in uscita entro la fine di quest’anno, potrebbe raggiungere il primato della moglie. La casa editrice si è infatti assicurata l’esclusiva sulle biografie dell’ex coppia presidenziale per una cifra pari a 65 milioni di dollari.

Una volta reso noto l’accordo, più di un osservatore criticò l’operazione, giudicandola troppo onerosa. Il tempo ha però smentito gli scettici: la cifra è stata infatti più che ripagata grazie alla sola autobiografia di Michelle. All’editore non rimane quindi che attendere, pregustandosi incassi stellari da una sfida tutta in famiglia.

Il gruppo Bertelsmann, un gigante dei media che nel suo portfolio controlla anche televisioni, magazine e società hi-tech della Silicon Valley, grazie al libro di Michelle Obama ha potuto incrementare i ricavi del 2,8%. Il ceo Thomas Rabe ha infatti confermato che quello di “Becoming”, “è stato il nostro maggiore successo editoriale dell’anno“.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Antonio Sorice

Antonio Sorice - Il libro di Michelle Obama ha saputo attirare l’attenzione di milioni di lettori. Chi, come la casa editrice Penguin Random House, ha deciso di puntare su quest’opera, ora può decisamente gioire del conseguente giro d’affari. E considerando la popolarità dei coniugi Obama, c’è da prevedere un altro grande successo anche con l’autobiografia dell’ex presidente degli Stati Uniti.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!