Iscriviti

"La ragazza del collegio" di Alessia Gazzola

"La ragazza del collegio" è il nono e, al momento, ultimo romanzo della saga de "L'allieva" di Alessia Gazzola. L'autrice, come la protagonista, è medico legale.

Libri
Pubblicato il 3 gennaio 2022, alle ore 22:56

Mi piace
6
0
"La ragazza del collegio" di Alessia Gazzola

Torna Alice Allevi in tutta la sua splendida e perfetta imperfezione; torna Claudio Conforti, per tutti e tutte ormai solo CC: mente brillante, parlantina spesso caustica, cuore solo all’apparenza ruvido. Torna il cast di comprimari che per dirci anni ha entusiasmato lettrici e lettori, facendo innamorare, sorridere, disperare e a volte persino arrabbiare. 

Alice è tornata dopo un intenso periodo vissuto a Washington insieme a Claudio Conforti, e c’è una ragione precisa dietro la decisione della coppia più scintillante della medicina legale; per Claudio, infatti, questa è l’occasione della vita: la Wally sta per andare in pensione e la corsa alla successione in qualità di direttore dell’istituto sembra aperta e subito chiusa: CC appare come la persona ideale per assurgere al ruolo di nuovo Supremo dell’istituto.

Ma, mentre lo scatto di carriera di Claudio, contro ogni previsione, si rivela tutt’altro che facile, Alice – ora medico legale praticante a tutti gli effetti – di trova coinvolta non in uno ma in ben due casi che presto si dimostrano in grado di mettere alla prova il suo ben noto fiuto investigativo; da un lato, l’incidente stradale di cui è vittima una giovane studentessa di un prestigioso collegio potrebbe nascondere qualcosa di più terribile della semplice fatalità, anche perché il colpevole è fuggito e sembra impossibile stanarlo.

E dall’altro c’è di mezzo un bambino smarrito che non parla e di cui non si sa bene nemmeno l’età: spinta dalla sua naturale empatia, e da una buona dose di voglia di ficcanasare, Alice si troverà coinvolta dalle due vicende, molto più intimamente di quanto lei (e CC stesso) si potevano mai immaginare.

Il romanzo non è lunghissimo ed è sempre scorrevole, con la storia che in puro stile Gazzola entra subito nel vivo su più fronti, sia a livello investigativo che per quanto riguarda la vita privata della protagonista.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Francesca Funicella

Francesca Funicella - I personaggi principali ormai li conosciamo piuttosto bene, così come i comprimari che comunque in questo volume sono solo comparse, ma ci rivelano sempre qualcosa di nuovo su di loro attraverso le loro azioni e i loro atteggiamenti e non risultano così del tutto prevedibili: come ad ogni nuovo capitolo della saga entrano in scena anche nuovi elementi, ben tratteggiati anche in poche pagine e affascinanti da conoscere. Ora che devo aspettare il prossimo capitolo, se e quando ci sarà, mi sento nuovamente orfana... ma è un rischio che noi lettori mettiamo in conto quando iniziamo una saga, che questa possa piacerci e poi lasciarci un senso di vuoto!

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!