Iscriviti

Il principe Carlo e la sua nuova biografia: “Il matrimonio con Diana è stato un errore enorme”

Una nuova biografia del primogenito di Elisabetta II mette in risalto quello che fu il rapporto del sovrano con la defunta Lady Diana. Il principe Carlo ha anche svelato alcuni dettagli sulla personalità dei suoi due figli William e Harry.

Libri
Pubblicato il 30 ottobre 2018, alle ore 14:50

Mi piace
8
0
Il principe Carlo e la sua nuova biografia: “Il matrimonio con Diana è stato un errore enorme”

Nel 1981 il principe Carlo e Lady Diana fecero sognare il mondo intero con un matrimonio da favola. Quello che appariva un amore eterno, ben presto si dimostrò un incubo dorato, al quale i due volevano al più presto porre fine. I litigi, le incomprensioni e i colpi bassi portarono alla rottura della loro unione e alla fine di quel sogno apparentemente destinato a durare per sempre.

A distanza di oltre un ventennio dal loro divorzio, a voler tornare a ricordare le sue prime nozze è stato il principe Carlo che, in vista dei suoi 70 anni, ha deciso di concedersi una lunga intervista al corrispondente reale Robert Jobson, dalla quale quest’ultimo è riuscito a ricavare una nuova biografia intitolata “Charles At Seventy: Thoughts, Hopes And Dreams“.

L’erede al trono britannico si è raccontato come mai prima di oggi, svelando alcuni dettagli della sua vita privata. Ovviamente non possono mancare i riferimenti al rapporto con Lady D. Il principe di Galles non ha nascosto che fu “un matrimonio affollato“. Risulta quindi evidente il riferimento alla figura di Camilla Parker Bowles, una donna che Carlo non ha mai smesso di amare, anche nel momento in cui gli fu imposto di portare Diana all’altare.

In effetti con la tanto compianta Principessa triste, l’amore non arrivò mai a sbocciare. La ragione è semplice. Prima di sposarsi ebbero modo di incontrarsi solo 12 volte. Da qui Carlo provò più di una volta a mandare all’aria il matrimonio. A spaventarlo era la palese incompatibilità caratteriale. Secondo Robson, “Carlo trovava l’umore altalenante e irrazionale di Diana impossibile da affrontare. I due avevano difficoltà anche nel dialogo. Pare che Carlo se ne fosse reso conto quando, provando a spiegarle le sue abitudini quotidiane, Diana sembrava non afferrare ciò che lui le diceva”.

Alla luce di queste premesse, il figlio della regina Elisabetta II arriva a giudicare quel matrimonio “un enorme errore“. Di tutto ciò non incolpa nessuno, anche se oggi si ritiene felice al fianco di Camilla. A rimetterci sono stati però i figli, che spesso hanno accusato il padre per la sua scarsa presenza durante la loro infanzia.

Proprio in merito ai due eredi, il principe Carlo vede nel primogenito la stessa irascibilità della madre, mentre Harry è più volubile e caloroso e, in quanto tale, più soggetto alle esplosioni emotive. Ma tornando con la memoria al royal wedding dello scorso maggio, il sovrano ha anche modo di lodare Meghan Markle, capace con il suo comportamento di mitigare il non facile rapporto con Harry.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Antonio Sorice

Antonio Sorice - Con il senno di poi, non solo il principe Carlo, ma chiunque arriva a concludere che l’unione tra Carlo e Diana altro non fu che un grande errore. Un matrimonio combinato non poteva che portare a questo risultato, specie se a sposarsi furono due persone incompatibili dal punto di vista caratteriale. Tutto ciò originò il mito della principessa triste, una donna infelice sia da sposata che da divorziata.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!