Iscriviti

"Il buio oltre la siepe" è il libro più influente della storia secondo gli inglesi

Uno studio ha svelato quali sono secondo il pubblico britannico i libri che danno maggiore ispirazione. Al primo posto il capolavoro di Harper Lee, che supera classici della letteratura come "Orgoglio e Pregiudizio" e "Il Grande Gatsby".

Libri
Pubblicato il 4 giugno 2021, alle ore 22:07

Mi piace
6
0
"Il buio oltre la siepe" è il libro più influente della storia secondo gli inglesi

“Il buio oltre la siepe” è stato eletto come il libro più influente secondo una indagine britannica svolta tra i lettori del paese. Il capolavoro dell’autrice americana Harper Lee, che ottenne un Premio Pulitzer per l’opera, è stato eletto come il romanzo che più ha ispirato, stupido e influenzato i lettori.

In realtà il romanzo, oggi considerato uno dei più grandi classici della letteratura americana, è stato a lungo bandito a causa dei temi affrontati nella trama, tra cui il razzismo e la violenza sessuale. Ciononostante, il libro continua oggi ad ispirare lettori di tutte le età, ed rimane tuttora rilevante come lo era all’epoca della sua prima pubblicazione negli anni ’60.

Al secondo posto della classifica “Come trattare gli altri e farseli amici” di Dale Carnegie, seguito da “Il racconto dell’ancella” di Margaret Atwood, dal quale è stata tratta la popolare serie televisiva “The Handmaid’s Tale”. La top 5 è chiusa da “Uomini e Topi” di John Steinbeck ed “Orgoglio e Pregiudizio” di Jane Austen, la prima autrice britannica in classifica.

Al sesto posto il primo autore a non scrivere in inglese, Paolo Cohelo con “L’Alchimista”, seguito da “Un ragazzo” di Nick Hornby, “Il Grande Gatsby” di Scott Fitzgerald, “Il Diario di Bridget Jones” di Helen Fielding e “Il giovane Holden” di JD Salinger a chiudere la top 10. Una classifica che prende in considerazione principalmente autori che scrivono in inglese, ma che include una considerevole parte di autrici femminili.

I 2500 intervistati nella ricerca, condotta dalla Partnership Letteraria Amazon, hanno inoltre dimostrato che il 22% di loro ha letto almeno un libro che ha cambiato le loro vite. Secondo il sondaggio, il 27% è inoltre convinto di avere dentro di sé un libro pronto ad essere scritto, ma oltre la metà ammette che non saprebbe da dove cominciare.

Questa l’intera classifica dei 25 libri più influenti e le relative percentuali ottenute dai lettori:

  1. Il Buio Oltre la Siepe di Harper Lee – 13%
  2. Come trattare gli altri e farseli amici di Dale Carnegie – 10%
  3. Il Racconto dell’Ancella di Margaret Atwood – 10%
  4. Uomini e topi di John Steinbeck – 9%
  5. Orgoglio e Pregiudizio di Jane Austen – 8%
  6. L’Alchimista di Paulo Coelo – 8%
  7. Un Ragazzo di Nick Hornby – 8%
  8. Il Great Gatsby di F Scott Fitzgerald – 6%
  9. Il Diario di Bridget Jones di Helen Fielding – 6%
  10. Il Giovane Holden di JD Salinger – 5%
  11. Il ritratto di Dorian Grey by Oscar Wilde – 5%
  12. L’eunuco femmina di Germaine Greer – 4%
  13. Io so perché canta l’uccello in gabbia di Maya Angelou – 4%
  14. La Talpa di John Le Carre – 4%
  15. Il Segreto di Rhona Byrne – 3%
  16. Mia sorella è una serial killer di Oyinkan Braithwait – 3%
  17. Ragazza, donna, altro di Bernardine Evaristo – 3%
  18. Paura di Volare di Erica Jong – 3%
  19. Cigni selvatici. Tre figlie della Cina di Jung Chang – 3%
  20. Quel che resta del giorno di Kazuo Ishiguro – 3%
  21. La biblioteca di mezzanotte di Matt Haig – 2%
  22. Dio di illusioni di Donna Tartt – 2%
  23. La signora Dalloway di Virginia Wolfe – 2%
  24. Ritratto di signora di Henry James – 2%
  25. Denti Bianchi di  Zadie Smith – 2%
Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Anna Santini

Anna Santini - Mi rendo conto di non aver letto gran parte dei libri in classifica. Ho odiato profondamente "Il Grande Gatsby", mentre "Orgoglio e Pregiudizio" è il mio libro preferito. De "L'alchimista" non ricordo la trama, non mi deve aver colpita molto, mentre "Il Diario di Bridget Jones" e "Un ragazzo" sono carini, ma non meritano certo posti così alti in classifica. Vorrei leggere "Io so perché canta l'uccello in gabbia" di Maya Angelou, mi incuriosisce molto.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!