Iscriviti

"Elfi al quinto piano", la favola che racconta i bambini ribelli

Francesca Cavallo torna a raccontare i bambini ribelli, come Malala e Greta Thunberg, che sono in grado di dare una scossa al mondo, nel suo libro dal titolo "Elfi al quinto piano", una favola natalizia che invita a non avere paura ed essere liberi.

Libri
Pubblicato il 21 novembre 2019, alle ore 11:11

Mi piace
8
0
"Elfi al quinto piano", la favola che racconta i bambini ribelli

“Elfi al quinto piano” è un libro pubblicato da Feltrinelli Editore e scritto da Francesca Cavallo, che racconta dei bambini ribelli in grado di cambiare il mondo, proprio come ha fatto Malala Yousafzai, la quale ha ricevuto anche il Nobel per la Pace per il suo coraggio a esprimere le proprie idee e opinioni, sino ad arrivare a Greta Thunberg, giovane attivista per la salvaguardia dell’ambiente.

Francesca Cavallo non è una esordiente nel mondo dell’editoria, in quanto è stata co-autrice del libro “Storia della buonanotte per bambine ribelli“, che tanto successo ha ottenuto nel 2017, quando uscì. Si tratta di una storia per bambini che hanno una famiglia con due mamme. La stessa scrittrice racconta in questo modo all’Adnkronos, l’esegesi del suo libro: “Una grande avventura che ho scritto volendomi confrontare con le storie di Natale, tipo ‘Mamma ho perso l’aereo o Miracolo nella 34esima strada, che hanno accompagnato le mie vacanze natalizie da bambina con i parenti”.

Si racconta la storia di una famiglia arrivata da poco in città, i cui bambini conoscono degli elfi che chiedono un piccolo aiuto per impacchettare i regali di natale da destinare ai bimbi della città in modo che siano pronti affinché Babbo Natale li possa consegnare la sera del 24 dicembre. Non tutto prosegue, però, nel modo giusto e, soltanto grazie al coraggio di una bambina, si scoprirà il vero significato del Natale, soprattutto per gli adulti.

Un libro dedicato “a tutti i bambini che disubbidiscono agli adulti per poter cambiare il mondo”. Si sofferma poi a parlare di Greta Thunberg, molto attiva nell’ambiente e che ha avuto il coraggio di influenzare l’opinione pubblica e politica riguardo certi temi, come appunto, l’emergenza climatica. Sono voci che oggi hanno importanza e possono fare la differenza.

Francesca che vive a Los Angeles, racconta di quanto da bambina l’idea di essere una donna omosessuale non fosse minimamente contemplato. Oggi si ritiene una donna libera di amare e lontana da molti tabù e pregiudizi e spera che i bambini possano crescere in questo modo, ovvero liberi.

Secondo la Cavallo, sebbene oggi ci sia una apertura verso questi temi e situazioni, la strada è ancora lunga e spera che un giorno ogni famiglia possa considerarsi uguale all’altra, in quanto l’amore è una cosa semplice. Spera che questa storia possa essere un monito a superare le proprie paure e crescere in tal senso.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Simona Bernini

Simona Bernini - Mi sembra una favola molto interessante, non solo per i bambini, ma soprattutto per gli adulti, che possono aprirsi e cambiare le loro vedute riuscendo ad accettare gli altri con tolleranza e rispetto. Una storia che sicuramente permette ai bambini di conoscere e capire, andando oltre un certo limite. Noi adulti possiamo imparare molto dal mondo dei piccoli e cercare di tornare a essere un po' come loro.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!