Iscriviti
Firenze

A Firenze la cura per ogni malessere con la Piccola farmacia letteraria

I malesseri dell'anima possono essere curati con la giusta lettura, proprio come comunemente facciamo con le malattie del corpo. I libri curativi sono acquistabili da dicembre 2018 presso via di Ripoli, a Firenze.

Libri
Pubblicato il 15 gennaio 2019, alle ore 19:56

Mi piace
6
0
A Firenze la cura per ogni malessere con la Piccola farmacia letteraria

È incredibile come il dolore dell’anima non venga capito” scriveva 30 anni fa Oriana Fallaci nel suo “Inshallah“, “Se ti becchi una pallottola si mettono subito a strillare, se hai la gola infiammata ti danno le medicine. Se hai il cuore a pezzi e sei così disperato, invece, non se ne accorgono neanche.” La visionaria gionalista e scrittrice fiorentina ci ha lasciato una riflessione che raccoglie in poche righe il senso dell’iniziativa della Piccola farmacia letteraria della sua Firenze.

Depressione, tristezza, ansia, angoscia, solitudine sono solo alcuni dei sintomi che è meglio non sottovalutare quando arrivano ad incupirci le giornate. Una separazione, un distacco improvviso o un lutto, infatti, sono alcune delle cause delle malattie interiori, stati d’animo spesso invisibili ma non per questo meno importanti di una tangibile malattia del corpo. È estremamanete necessario, perciò, non sottostimare il problema ma è piuttosto doveroso correre immediatamente ai ripari, magari con un libro ad hoc direttamente consigliato dai “dottori” del settore.

Se vi trovate nella città degli Uffizi e siete già a conoscenza del magico potere curativo dei libri, magari già unico espediente che allevia il vostro animo da piccoli o grandi dolori di circostanza, non potete escludere una visita in via di Ripoli, la strada dove è ubicata la farmacia letteraria di Elena Molini.

Qui, proprio come in una comune farmacia, potete affidare il vostro sintomo interiore ad una esperta del settore, in grado di somministrarvi la lettura ideale per alleviare o far scomparire del tutto un particolare dolore. “Soluzioni letterarie per problemi reali” è lo slogan ufficiale della libreria, il sunto di come sia possibile ed estremamente utile lasciarsi guarire dalle pagine dei libri.

I libri sono addirittura accompagnati da bugiardini completi di posologia ed effetti collaterali. Non ci resta che sperare in un incredibile successo dell’idea di Elena Molini, una particolare iniziativa che in breve tempo ha riscosso numerosi consensi, in modo da incrementare il diffondersi di analoghe farmacie letterarie in altre importanti città italiane.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Giada Tortora

Giada Tortora - Ritengo l'iniziativa di Elena Molini una trovata davvero utile per coloro che riscontrano conforto e consolazione interiore in una semplice lettura di un bel testo. In qualità di lettrice, infatti, posso testimoniare che leggere in particolari momenti della nostra vita può aiutarci a dimenticare alcuni fastidi e malesseri interiori e ricondurci, magicamente, in uno stato di quiete naturale. Un libro è un amico fidato capace di farci sentire meno soli.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!