Iscriviti

Xiaomi presenta gli occhiali smart Mija Smart Glasses: eccone specifiche e funzioni

Prosegue l'espansione di Xiaomi in vari territori dell'hardware, oltre a quelli di smartphone, smartwatch, auricolari e notebook, con la grande X che, via Mijia, ha appena messo in campo i nuovi occhiali smart Xiaomi Mija Smart Glasses.

Hi-Tech
Pubblicato il 2 agosto 2022, alle ore 09:04

Mi piace
1
0
Xiaomi presenta gli occhiali smart Mija Smart Glasses: eccone specifiche e funzioni

Ascolta questo articolo

Xiaomi è notoriamente contraddistinta da un portafoglio di prodotti molto ampio, ottenuto anche grazie a partner storici, come nel caso di Mijia che, nelle scorse ore, ha messo a diposizione – via crowdfunding – i nuovi occhiali smart Mijia Glasses.

I nuovi occhiali smart del sub-brand di Xiaomi sono ispirati nel design agli storici Google Glass, e propongono un piccolo display Sony Micro OLED a base di silicio, con 3.000 nits massimi di luminosità (partendo da 1.800 nits tipici), 328 pixel per pollice, il 60% di efficienza luminosa, e la certificazione TÜV Rheinland contro la luce blu. In ottica privacy, oltre alla funzione che cripta i dati del dispositivo per metterli al sicuro in caso di eventuale smarrimento, va notata la presenza di un LED che si attiva per segnalare agli altri che si stia registrando.

Questo perché gli occhiali smart Mijia Glasses hanno, a destra, una fotocamera principale da 50 megapixel, con quad-pixel pixel (binning 4-in-1) per ottenere contenuti dettagliati anche con poca luce), e una secondaria, periscopica, da 8 megapixel, con stabilizzazione ottica e zoom (ottico 5x, digitale 15x). I contenuti registrati vengono stoccati sullo storage, da 32 GB, con la RAM che arriva invece a 3 GB e l’intero hardware che è coordinato da un processore Qualcomm a 8 core, presente assieme a un ISP (image signal processor) indipendente.

Grazie agli elementi elaborativi, gli occhiali smart Mijia Glasses sono in grado di eseguire in AR traduzioni in tempo reale, di riconoscere animali e piante, di garantire effetti AR, di eseguire lo screencasting (via Wi-Fi dual band), di sfruttare la funzione “backtracking” (registrazione video dei 10 secondi prima che si prema il pulsante di scatto, per essere sicuri di cogliere il momento giusto) ma anche di esportare via app, in coppia con il Bluetooth 5.0, i contenuti sullo smartphone, per un pronto ritocco e una successiva condivisione sui social.

La batteria degli occhiali smart Mijia Glasses, da 1.020 mAh, si carica rapidamente (80% in 30 minuti) via Wireless Qi da 10W e, a carica completa, garantisce 100 minuti di registrazione continua. Secondo quanto reso noto, il prodotto è in pre-ordine dal 3 Agosto, in Cina, al prezzo scontato di 2.499 yuan (circa 360 euro), per poi attestarsi a 2.699 yuan (389 euro). 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Di certo Xiaomi non smette mai di sorprendere e ormai non c'è nulla che non abbia prodotto o pensato di produrre. Grazie a Mijia arrivano pure gli occhiali smart, meno banali ed essenziali di quel che si potrebbe pensare, anche se non propriamente belli a indossarsi. In compenso, quel che conta e la sostanza e le funzioni smart non gli mancano.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!