Iscriviti

X-ONE H1, smartwatch ibrido con movimento svizzero e codice Morse

Previsto in 5 varianti, lo smartwatch ibrido X-ONE H1 giungerà sul mercato ad Ottobre, mettendo a disposizione manifattura elvetica, movimento svizzero, feature smart, supporto al codice Morse per i messaggi, ed indicatore "lineare" dei mittenti.

Hi-Tech
Pubblicato il 7 marzo 2018, alle ore 11:11

Mi piace
5
0
X-ONE H1, smartwatch ibrido con movimento svizzero e codice Morse

Una recente indagine di mercato stilata da Juniper Research ha rivelato che, da qui al 2022, il mercato degli smartwatch sarà dominato, per almeno il 50% del totale, dagli orologi ibridi, ovvero con movimento meccanico e funzionalità smart, capaci di unire l’eleganza di un aspetto tradizionale alle ormai irrinunciabili feature del 21° secolo. In tale filone si appresta ad inserirsi anche l’X-ONE H1, decisamente inconsueto come feature, ma molto di classe nella realizzazione. 

L’X-ONE H1 è stato realizzato in Svizzera, e dispone di una corposa (49 mm) cassa in acciaio inossidabile sormontata da un vetro zaffiro, giustapposto alla prima tramite una cornice girevole, sempre in acciaio o in ceramica, con la quale si controlla il movimento meccanico dell’orologio, basato sulla combinazione di ingranaggi nota come “Sellita SW200“, responsabile del movimento per le lancette di secondi, minuti, ed ore. Sul lato destro, sono posti due pulsanti fisici, utili per controllare le funzioni “tradizionali” dell’orologio, tra cui figura l’indicatore automatico del fuso orario, il calendario perpetuo per gli anni bisestili, ed ovviamente la rilevazione del tempo. 

Il novero delle feature smart, comprensive di notifiche, avviso del chiamante, contapassi (tramite accelerometro), rintracciamento del telefono smarrito e controllo della propria musica da smartphone, avviene – in tandem col Bluetooth a basso impatto energetico – grazie a un’app per iOS e Android.

Molto curioso, oltre alla presenza del supporto per il codice Morse, idoneo a tradurre in quest’ultimo i messaggi ricevuti, però, è anche il modo in cui vengono segnalati i mittenti di chiamate e messaggi, ovvero tramite la lancetta che va a posizionarsi su una scala lineare da 0 a 12, a ognuna delle cui tacche va associato un proprio contatto. La ricarica dell’X-ONE H1? Va fatta solo per il pacchetto “smart” (intercambiabile) e appena 1 volta a settimana. 

Lo smartwatch ibrido X-ONE H1, di fattura svizzera, è nato grazie ad una campagna su KickStarter, ove ha superato di quasi 3 volte l’obiettivo di finanziamento previsto (28.346 dollari, con ancora più di un mese a disposizione) grazie a diversi “backers” che, credendo nel progetto, sono riusciti ad accaparrarsi uno dei primi modelli, tutto in acciaio, col 50% di sconto, al prezzo di circa 604 euro (750 dollari). Realizzato in 5 versioni, il presente wearable – prodotto in serie a partire da Aprile – giungerà sul mercato solo più tardi, ovvero ad Ottobre, con prezzi al pubblico che oscilleranno tra i 1.490 e 1.890 euro.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Ormai da qualche tempo, il settore degli smartwatch si sta indirizzando verso gli orologi ibridi che, tra le tante virtù, annoverano un'autonomia quasi pari ai normali orologi di un tempo. Probabilmente, assieme alla possibilità di far passare per orologio un simil smartwatch, anche quella dell'autonomia è una delle variabili più considerate dagli utenti. L'X-ONE H1, a tutto ciò, unisce la cura dei maestri orologiai svizzeri, qualche feature smart che non guasta, ed un approccio originale al moderno, grazie alla presenza dell'indicatore lineare per i mittenti delle comunicazioni ricevute, ed alla conversione dei messaggi in ticchettii Morse.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!