Iscriviti

VPL-FHZ85 e VPL-FHZ80: ufficiali i proiettori laser professionali di Sony

Con un comunicato stampa, Sony ha reso noto l'arrivo sul mercato di uno dei suoi primi prodotti schedulati per il nuovo anno: si tratta dei compatti proiettori laser WUXGA "VPL-FHZ85" e "VPL-FHZ80", adatti per impieghi professionali, educational, museali e intrattenitivi.

Hi-Tech
Pubblicato il 21 ottobre 2021, alle ore 09:59

Mi piace
3
0
VPL-FHZ85 e VPL-FHZ80: ufficiali i proiettori laser professionali di Sony

Attesa a grandi annunci anche nel ramo fotografico, la nipponica Sony si è portata avanti con l’ufficializzazione della ventura disponibilità di due nuovi proiettori della serie VPL con tecnologia 3LCD, e illuminamento Z-Phosphor visto che la sorgente laser interagisce con una ruota di fosfori

Dal design minimalista, nelle colorazioni bianco e nero, compatti (460 x 169 x 494 mm), i proiettori professionali VPL-FHZ85 e VPL-FHZ80 di Sony risultano adatti all’intrattenimento, come dimostrato anche dal supporto alle sorgenti 4K garantito dall’ingresso compatibile con il 4K@60P, ma anche all’uso in contesti educational, museali, e d’azienda, ove trova la sua utilità la funzione Reality Text, che rende linee e testi particolarmente leggibili a beneficio delle lunghe presentazioni.

Attrezzati con un trittico di pannelli da 0.76 pollici BrightEra con immagini panoramiche (16:10) risolute a 1920 x 1200 pixel, cioè WUXGA, i proiettori VPL-FHZ85 e VPL-FHZ80 permettono di cogliere sempre molti dettagli grazie agli elevati livelli di luminosità messi in campo (nel primo modello 6.000 lumen, ma 6.500 al centro, nel secondo 7.300 lumen, ma 8.000 al centro). Grazie alla tecnologia Bright View, anche negli ambienti luminosi si potrà conservare contrasto e vividezza dei colori, mentre col sensore di luminosità messo al servizio della funzione Ambiance, è possibile ottenere regolazioni automatiche anche nel guadagno colore, oltre che nel Reality Creation, tool solitamente adoperato per ridurre il rumore, incrementare il livello di dettaglio, e guadagnare quindi in nitidezza nei video. 

I proiettori Sony VPL-FHZ85 e VPL-FHZ80 dispongono del supporto motorizzato per operazioni quali lo zoom (1.6x), la messa a fuoco e la traslazione della zona di visualizzazione (lens-shift, in orizzontale +/- 32%, in verticale -5%, +70%) e risultano sempre molto silenziosi (da 36 a 38 decibel).

In più, i nuovi arrivati sono anche accreditato di una lunga operatività (20/30mila ore) anche in ragione del sistema di pulizia automatica del filtro e dell’ottimizzazione del sistema di raffreddamento: subito operativi, grazie all’automazione nell’accensione e nella sezione della sorgente video, i proiettori VPL-FHZ85 e VPL-FHZ80, schedulati per l’esordio sul mercato nel Gennaio 2022, sono versatili potendo essere alimentati via USB Type-A e, tra le varie altre porte, oltre a HDMI, DVI-D e Mini D-sub a 15-pin, hanno anche una RJ45 che non solo li connette a internet o a una rete locale, ma supporta anche la circolazione all’interno di quest’ultima – ad alta velocità – di dati audio-video non compressi.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Sono tante le comodità in questi due proiettori: non solo in tema di lens-shift. Alcune operazioni sono motorizzate, altre automatizzate. La RJ45 sul retro è versatile come non mai ed è anche possibile adoperare in modalità senza cavi i proiettori in questioni alimentandoli via USB Type-A. Gli accorgimenti per migliorare immagini, video e testi, anche adattivamente, sono la ciliegina sulla torta.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!