Iscriviti

Ufficiali le nuove radio smart DAB dell’italiana Rline

Con perfetto tempismo, visto le recenti celebrazioni relative alla radio, arrivano sul mercato i nuovi prodotti del marchio italiano Rline, rappresentati da nuove radio smart, con sintonizzatore DAB, in alcuni casi abilitati anche al Bluetooth ed al Wi-Fi.

Hi-Tech
Pubblicato il 17 febbraio 2021, alle ore 19:22

Mi piace
4
0
Ufficiali le nuove radio smart DAB dell’italiana Rline

Trascorso qualche giorno dalla giornata mondiale della radio, ormai evolutasi oltre la normale FM anche con la tecnologia dello streaming digitale e del DAB+, proprio in quest’ultimo ambito l’italiana Exhibo ha proposto nuovi prodotti, tramite il marchio Rline, rappresentati da radio smart con, a volte, anche il Bluetooth ed il Wi-Fi.

All’interno della eloquente Wood Line, arrivano 4 nuovi modelli differenziati, dal primo all’ultimo, per dimensioni e specifiche crescenti. Play R2 (117 x 182 x 100, per 1.3 kg), inserito in uno chassis perimetrico in legno, vanta un display a colori da 2.4 pollici: di base permette di memorizzare 10 stazioni, attingendo ai sintonizzatori FM con RDS e DAB+ e, tramite il Bluetooth, supporta anche lo streaming da smartphone, diventando uno speaker, senza contare la presenza di un ingresso AUX (appaiato al jack da 3.5 mm per le cuffie) al quale collegare una sorgente sonora. L’audio della radio Play R2 (149 euro, nelle colorazioni Black Helsinky, Walnut Madeira e Total Black) viene erogato tramite un altoparlante frontale da 2 pollici e mezzo, con potenza da 7W, mentre l’autonomia è assicurata da una batteria ricaricabile

Play R1 (199 euro, nella tonalità Walnut Memphis) praticamente uguale al precedente modello, anche nelle dimensioni, ne condivide anche l’autospegnimento automatico via timer, e lo snooze per la sveglia: l’altoparlante, però, ha una potenza di picco pari a 5W. In compenso, è presente il Wi-Fi che, in tandem con l’app Undok, permette di controllarlo da smartphone, e Spotify Connect risulta integrato, in modo che da smartphone sia possibile (avendo un account premium), scegliere la musica per poi sentirla sulla radio. 

Sempre con Spotify Connect integrata è anche la radio Play R3 (27 x 11 x 18 cm, per 2,6 kg), con laccatura nera (Black New Orleans) o bianca (White Venice). In questo caso, oltre alle fonti provenienti dai sintonizzatori FM e DAB+, è possibile adoperare il Bluetooth per il mirroring da smartphone, il Wi-Fi (o la connessione LAN) per lo streaming dai propri servizi preferiti, il protocollo DLNA per usare le risorse nella propria rete, ed anche una USB per una pennetta colma di musica. L’output sonoro della Play R3 (299 euro), adatto anche a stanze di più grandi dimensioni, è da 20 W grazie ad un woofer e due altoparlanti full range da 2.5 pollici. Nel caso i diffusori stereo non fossero abbastanza, è possibile ricorrere a un’uscita AUX per collegare speaker esterni. 

Decisamente più grande (350 x 124 x 215, per 4.8 kg), nelle finiture laccature nero (Black Berlin), bianco (White Nashville) o noce (Walnut Lisbona) è il somigliante modello Play S3 (399 euro) che, mutuato dall’R3 la memorizzazione di 20 stazioni, sfrutta il maggior spazio per garantirsi un output sonoro da 30W, grazie alla tecnologia Bass Reflex, e per supportare, con caricamento motorizzato, un lettore CD, aggiuntivo rispetto alle fonti FM, DAB+, Wi-Fi/LAN, Bluetooth, DLNA e USB.

Passando alla low cost Color Line, caratterizzata da finiture colorate soft touch, il modello Soundab One (bianco, rosso, blu, grigio scuro, verde, 155 x 107 x 48 mm), alimentata da batterie AA, è una radiolina (69 euro), con display a colori da 2.4 pollici, che però supporta l’FM, il DAB+, il Bluetooth, e consente la connessione di un paio di cuffiette. Diverso è il caso del modello Soundab Two (99 euro), sostanzialmente uguale, ma con emissione stereofonica consentita dal maggiore (240 x 150 x 70 mm) chassis colorato (bianco, nero, o Blue Petroleum) che, tra l’altro, consente anche l’innesto di un display da 2.8 pollici e di batterie tipo C (le comuni mezza torcia da 1.5 V). 

In conclusione, la linea Industrial – ben rappresentata nelle finiture nero e argento metallo – ospita la nuova iper economica (49 euro) radiolina (da 1.5W di potenza) Soundab Metal 2 (13,7 x 7,1 x 3,2 cm), sempre con display (2.4”), autospegnimento (a 120 minuti), stazioni memorizzabili (10, FM e DAB+) che, però, spicca per la sua autonomia, da 20 ore, grazie alla batteria ricaricabile via USB.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Più volte si è data per sorpassata la Radio, sia come canale di trasmissione che come prodotto hardware, ma l'evoluzione tecnologica ha visto tale strumento adeguarsi progressivamente sopravvivendo come metodo per inoltrare contenuti. L'esempio dei nuovi prodotti di Rline (Exhibo), un ottimo omaggio all'eredità morale dell'inventore Marconi, ne è un chiaro esempio hi-tech.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!