Iscriviti

Ufficiale l’iReader T6, il primo ebook reader del gruppo Xiaomi

Proprio quanto i radar dei media erano orientati altrove, Xiaomi ha sorpreso un po' tutti gli appassionati presentanto il primo ebook reader del gruppo, lo Xiaomi iReader T6, con specifiche analoghe a quelle di un Paperwhite, ma decisamente più open.

Hi-Tech
Pubblicato il 14 maggio 2019, alle ore 17:03

Mi piace
6
0
Ufficiale l’iReader T6, il primo ebook reader del gruppo Xiaomi

Xiaomi è nota per la sua ampia creatività che, nel corso del tempo, l’ha vista annunciare – partendo dagli smartphone e dai portatili – prodotti tecnologicamente avanzati anche per la casa, tra cui lavatrici automatizzate, smart tv, e molto altro. L’ultimo arrivato in seno alla famiglia delle creazioni Xiaomi, a volte anche ad opera di società terze ospitate sul proprio crowdfunding Youpin, si è materializzato nelle vesti del primo ebook reader del gruppo cinese. 

Se ne parlava già da qualche mese, precisamente da Novembre, quando Li Chuangqi, responsabile senior dei prodotti Xiaomi, chiacchierando con i fan del brand, aveva ammesso che, nel 2017, quando l’azienda stava espandendo il suo bouquet e la propria distribuzione per avviarsi ad essere tra i primi 5 produttori globali di smartphone, venne l‘idea di realizzare anche un ebook reader, sulla falsa riga del celebre Kindle di Amazon.

Da allora non se n’è parlato molto, ma l’attesa è finita, visto che Xiaomi ha appena presentato e messo in vendita in patria il suo primo ebook reader, Xiaomi iReader T6 che, nelle prossime settimane, potrebbe andare incontro ad una presentazione anche globale. 

Da un punto di vista tecnico, lo Xiaomi iReader T6 si presenta come un ebook reader maneggevole per dimensioni e peso (177.2 x 125.6 x 7.4 mm, 158 grammi), ma anche per la vernice antigraffio, con texture gommosa, presente sulla coverback, attenzionata anche con dei pin magnetici: questi ultimi, connessi con la coverback a portafoglio ufficiale, mettono il reader in stand-by, consentendogli di ottenere, mediante la batteria da 1.500 mAh integrata (caricabile via microUSB), un paio di settimane di lettura. Sempre lungo la silhouette dello Xiaomi iReader T6 si registra la presenza di uno slider fisico, per passare dalla modalità di lettura orizzontale a quella verticale, e viceversa.

Il display dello Xiaomi iReader T6, un pannello e-ink Carta 2.1 da 6 pollici, con densità d’immagine pari a 300 PPI e risoluzione da 1448 x 1072 pixel (quanto i rivali PocketBook Touch HD 2, prezzato sui 138 euro, e Kobo Glo HD, listato sui 103 euro), è touch (benché il cambio pagina possa avvenire anche tramite la pressione di pulsanti fisici), e provvisto di un sistema di retroilluminazione a 20 gradi settabili manualmente, per passare da tonalità calde o fredde, secondo l’ora del giorno e la luce ambientale: non mancano, inoltre, un vetro temperato, un trattamento anti-riflesso, ed uno contro le impronte, suscettibile anche di far scivolare via la polvere. 

La scheda tecnica dello Xiaomi iReader T6 non si ferma qui, anzi: al suo interno, il SoC iMX6 è stato predisposto da Freescale Semiconductor, specialista in chip embedded, e messo in tandem con 512 MB di RAM ed 8 GB di storage, sui quali scaricare, anche tramite Wi-Fi n monobanda, ebook, riviste, e fumetti compatibili con i formati txt, PDF, EBK, ePub, Mobi (tipico dei Kindle). Il sistema operativo è iReader OS 2.0, con annessa app Sveglia e store per acquistare e scaricare contenuti selezionati, per ora limitati alla lingua cinese.

Ovviamente, non manca il prezzo di vendita. Attualmente, lo Xiaomi iReader T6, presente con tanto di pagina sullo store Youpin, è disponibile all’acquisto per circa 120 euro (ovvero a 958 yuan). 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Ok, ci siamo! Credo sia stato il sogno di tutti il poter avere un Kindle Paperwhite con più funzionalità, sbloccato, e compatibile con più formati: sostanzialmente, lo Xiaomi iReader T6 fa proprio questo, e con specifiche tecniche molto simili, abbinate alla proverbiale qualità del brand. Nel caso arrivasse in Occidente, potrebbe seriamente pensionare il mio vecchio Paperwhite.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!