Iscriviti

Soundcor by Anker presenta 6 nuovi prodotti, tra auricolari e cuffie smart

Nel corso di un evento dedicato ai nuovi prodotti audio del sotto brand Soundcore, la cinese Anker, nella splendida location di Tokyo scelta per l'occasione, ha svelato nuovi auricolari e cuffie, completando anche la scheda tecnica di alcuni articoli già visti

Hi-Tech
Pubblicato il 11 giugno 2021, alle ore 03:55

Mi piace
4
0
Soundcor by Anker presenta 6 nuovi prodotti, tra auricolari e cuffie smart

Nel corso della conferenza Anker Power “21 Spring” svoltasi in quel di Tokyo, il marchio Soundcore della cinese Anker ha annunciato diversi prodotti audio, tra cui i nuovi auricolari senza fili Life P3, Liberty Neo 2, Life A2 NC, Liberty Neo 2 Pro, Liberty Air 2 Pro, e le cuffie Life Q35.

Realizzati nelle nuance nero notte, azzurro cielo, blu oceano, bianco champagne, e rosa corallo, i nuovi true wireless Life P3 (4,93 grammi cadauno) sono auricolari in-ear dotati di impermeabilità IPX5, contro sudore e pioggia, con gommini in 5 diverse taglie: sulle pareti esterne, sono presenti i controlli touch per musica, chiamate, e assistenti vocali (si parte con Siri, con Assistant & Co. che arriveranno più avanti). Sul piano dell’output sonoro, sono presenti driver ora da 11 mm, per un palcoscenico sonoro più esteso anche nelle sfumature, con la tecnologia BassUp che rinforza i bassi senza inficiare le medie e alte frequenze (es. di un flauto). 

Sul piano smart, il Bluetooth 5.0 supporta i codec AAC ed SBC mentre, in tema di funzioni, è possibile beneficiare della modalità con cancellazione attiva del rumore, grazie ai 6 microfoni in dotazione (3 per unità), settabile secondo 3 livelli (trasporto con suoni come i motori di bus, aerei, treni, outdoor contro quelli della strada e indoor contro quelli delle voci quando si è a casa o in ufficio). Non mancano due versioni della modalità trasparenza, con una che aiuta a restar consapevoli del traffico se ci si allena a bordo strada e una che permette di percepire gli annunci delle stazioni senza fermare la musica. 

Ancora in tema di modalità, vi è quella (Trova i tuoi auricolari) che permette di recuperare gli auricolari persi, via companion app Soundcore ove è memorizzata l’ultima posizione degli stessi e da cui far partire un suono acuto dagli auricolari: a questa si aggiungono quelle gaming (che esalta gli effetti sonori dei giochi), quella “sospensione” che aiuta l’utente ad addormentarsi neutralizzando i rumori esterni sostituiti da un suono bianco, e quella tip fit che, via test, aiuta l’utente a ottenere una calzata ottimale.

Autonomi per 7 ore senza ANC, o 6 con la stessa, gli auricolari Soundcore Life P3 (metà di Luglio, 9.990 yen) guadagnano, nelle medesime condizioni, ricorrendo alla custodia (49,8 grammi, caricabile via Type-C o in Wireless Qi), rispettivamente 35 o 30 ore totali, beneficiando anche della ricarica rapida che in 10 minuti li rimpolpa di 2 ore di funzionamento extra. 

Gli auricolari true wireless base Liberty Neo 2 (4.990 yen, dal  25 maggio 2021), invece, godono della certificazione d’impermeabilità IPX7: ospitano driver da 8 mm cui i 3 strati offrono un miglior supporto a bassi ed alti: ricorrendo alla companion app, in precedenza messa a disposizione solo dei modelli premium, si possono personalizzare i tocchi sui pulsanti esterni sotto i loghi, per stoppare/avviare la musica, saltare le tracce, rispondere alle chiamate, regolare il volume o l’equalizzatore. Dotati di Bluetooth 5.2 con supporto ai codec SBC ed AAC garantiscono 10 ore di funzionamento, dopo una ricarica di 2 ore, che arrivano a un totale di 40 via custodia, caricabile in wireless o Type-C.

Sempre entry level (9.990 yen) sono i ri-presentati auricolari Life A2 NC, impermeabili IPX5 (a protezione dei driver da 11 mm) e con carica via Type-C (in 2 ore) grazie alla quale ottengono 7 ore di funzionamento standard o 6 ore ricorrendo alla cancellazione ultra del rumore (mitigabile con la modalità trasparenza). La custodia, da par suo, porta l’autonomia, nelle stesse situazioni, a rispettivamente 35 e 30 ore. Da segnalare che il Bluetooth, con codec SBC / AAC, è giunto alla versione 5.2 e che, pur gestibili via app Soundcore, non dispongono della funzione “Hear ID 2.0” per personalizzare l’equalizzatore stilando un profilo audio su misura.

Salendo di qualche gradino in termini di qualità, si trovano gli auricolari Liberty Air 2 Pro (12.980 yen nelle colorazioni bianco, nero, blu scuro, rosa), con driver Pure Note formati da 10 nano strati e Bluetooth 5.0 (SBC / AAC). Affiancati dalla companion app, permettono di creare un profilo audio personalizzato, godono della cancellazione ultra del rumore con modalità trasparenza, come pure di una ricarica rapida che li rabbocca di 3 ore extra dopo appena 15 minuti di giacenza nella custodia. Di base, sono autonomi (dopo la ricarica completa in 1 ora) per 7 ore (26 con custodia, caricabile in 1.5 ore via Type-C o in 2.5 ore in wireless) senza ANC ultra, che scendono a 6 (21 con custodia) usandola, o a 6.5 ore (23 totali) beneficiando della modalità trasparenza.

Volendo maggior qualità, è possibile virare sui Liberty Neo 2 Pro (metà Luglio, 13.980 yen), impermeabili IPX4: ospitano driver “ACAA” con una struttura proprietaria coassiale, oltre al modem per il Bluetooth 5.0 con codec AAC e SBC cui si aggiunge l’LDAC, sì da poter essere certificati come auricolari per l’Hi-Res Audio Wireless. La custodia a saponetta con cappuccio posteriore a protezione della microUSB Type-C presenta una non casuale finitura opaca dal feel tattile setoso, posto che è possibile aprirla con una sola mano, facendo pressione col pollice. Attrezzati anche con una modalità di acquisizione del suono esterno, gli auricolari Liberty Neo 2 Pro, che non rinunciano al supporto dell’app Soundcore, assicurano 7 ore di autonomia, che arrivano a 26 con la custodia.

Con un classico form factor ad archetto scendono in campo le cuffie Life Q35 (metà Luglio, 10.990 yen). Queste ultime alloggiano driver da 40 mm e migliorano la qualità sonora con una modalità ultra di cancellazione del rumore, permettendo di non rinunciare alla propria musica e di conversare con chi sta accanto grazie alla modalità di acquisizione dei suoni esterni. Il Bluetooth 5.0, anche in questo caso, supporta i codec normali AAC ed SBC e per l’alta definizione audio wireless quello LDAC: sono autonome per 60 ore, dopo una ricarica via Type-C, che scendono a 40 avvalendosi della modalità Ultra noise cancelling.  

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Anker non si è certo risparmiata con l'evento dedicato a Soundcore, visto che sono stati presentati diversi nuovi prodotti, come auricolari e cuffie, oltre al riattenzionamento di alcuni articoli che, nel Gennaio scorso, erano solo stati accennati. Le attenzioni ai gamers ci sono, ma sono soprattutto quelle agli utenti comuni, agli sportivi, ed agli audiofili a risaltare.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!