Iscriviti

Sony DPT-RP1, e-book reader da 13.3 pollici per uso professional

Sony torna ad affacciarsi nel mercato della carta digital con un nuovo e-reader, il Sony DPT-RP1, rivolto all'utenza business e, in particolare, a tutti quei contesti che hanno necessità di prendere appunti, riducendo - però - gli ingombri di carta.

Hi-Tech
Pubblicato il 12 aprile 2017, alle ore 18:01

Mi piace
10
0
Sony DPT-RP1, e-book reader da 13.3 pollici per uso professional
Pubblicità

Quando si pensa ad un ebook reader, la mente corre sempre al brand Kindle, dell’americana Amazon: eppure, ad aprire le danze nel settore, nel lontano 2004, è stata la giapponese Sony con il suo Librie, un e-reader dotato di schermo e-ink, e di comoda tastiera fisica. Un degno erede di quel modello può essere considerato il recente DPT-RP1 che, però, si rivolge all’utenza business, tanto nelle specifiche quanto nel prezzo.

Sony DPT-RP1 è l’evoluzione del DPT-S1, un e-reader dotato di e-ink Mobius, lanciato nel 2014, e concepito per prendere appunti tramite il ricorso ad una stylus capacitiva: il nuovo modello ha forme molto simili a quelle del predecessore e, in effetti, ricorda un album da disegno con form factor verticale

Lo chassis è più sottile, ed è paragonabile ad una pila di 30 fogli di carta: sul frontale, campeggia un display ad inchiostro elettronico da 13.3 pollici, con risoluzione da 1650 x 2220 pixel, che – grazie ad un trattamento antiscivolo – rende più agevole poggiarvi il palmo della mano per prendere appunti, magari su un PDF importato.

Al contrario di altri e-book reader del settore, infatti, il DPT-RP1 gestisce solo i PDF ma, in compenso, grazie all’applicazione “Digital Paper App”, sarà possibile convertire i propri appunti, e persino interi siti web, in file dal formato in questione, poi inviabili all’e-reader grazie al wireless. 

Al suo interno, troviamo un processore a quattro core, il Marvell IAP140, con architettura a 64 bit, coadiuvato da uno storage di 16 GB: può sembrare poco ma, considerando che tale device è rivolto agli studi professionali, agli avvocati, ai ricercatori, ed a quanti hanno il problema di abbattere gli ingombri di carta, conforterà sapere che – con 16 GB – è possibile memorizzare tranquillamente 10 mila PDF.

A dare energia a questo nuovo “Sony Digital Paper”, in forma di e-reader DPT-RP1, opera una batteria che, secondo il produttore, garantirà 5 ore di autonomia: lo sblocco del device dallo stand-by, poi, potrà essere fatto tramite il chip NFC.   Venduto in bundle con una penna digitale, il Sony DPT-RP1 esordirà in commercio il 5 Giugno 2017, a partire dal mercato nipponico.

Nel caso si riesca a superare quest’ostacolo grazie all’importazione dai soliti rivenditori online, bisognerà confrontarsi con un prezzo non proprio popolare, pari a circa 700/680 euro (80 mila yen).

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Ricordo ancora quando venne presentato il precedente modello di Sony Digital Paper, la versione del 2014, sempre con display da 13 pollici: il prezzo, pari a circa 1000 euro, rese questo device una chimera, anche per i più accaniti importatori di tecnologia asiatica. Probabilmente, la medesima sorte toccherà a questo nuovo modello, anche se va detto che, visto il target cui si rivolge, 700 euro non sono poi molti, a fronte dei vantaggi che un album e-ink come questo comporta.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!