Iscriviti

Rogue 13X: il nuovo ultrabook low cost italiano, con FullHD, Apollo Lake, e Windows 10

La tecnologia italiana batte con colpo con un vecchio/nuovo protagonista, grazie a Datamatic che, creato il brand Rogue, ha ufficializzato il nuovo ultrabook low cost Rogue 13X, con look da Zenbook o MacBook Air, adatto ad una produttività base.

Hi-Tech
Pubblicato il 27 marzo 2019, alle ore 13:06

Mi piace
7
0
Rogue 13X: il nuovo ultrabook low cost italiano, con FullHD, Apollo Lake, e Windows 10

La milanese Datamatic, forte della sua esperienza cinquantennale nel settore IT, ha varato il nuovo brand Rogue che, a sua volta, ha portato all’esordio un interessante ultrabook Windows based, il Rogue 13X, contraddistinto da un ottimo rapporto qualità-prezzo, idoneo per la maggior parte degli usi non impegnativi.

Il Rogue 13X si avvale di uno chassis in alluminio, sia per dissipare al meglio il calore, che per ottenere resistenza e leggerezza senza impattare troppo sul peso: aperto, si presenta con un display IPS da 13.3 pollici con risoluzione FullHD e, nella sua cornice alta, con una webcam da 0.3 megapixel, per le videochiamate tramite Skype. 

Ai lati della tastiera, invece, trovano alloggio due porte USB, di cui una 3.0, una microHDMI, un jack da 3.5 mm, ed uno slot per le schedine microSD: nascosti alla vista, le componenti clou della scheda tecnica dell’ultrabook Rogue 13X di Datamatic ruotano attorno al processore Intel Celeron N3350, della generazione Apollo Lake, di base impostato sui 2.4 GHz di clock, ma capace di regolare (Dynamic frequency scaling) la propria frequenza operativa, a seconda della difficoltà dei compiti richiesti, onde bilanciare al meglio prestazioni e consumi energetici, e contenere la rumorosità della dissipazione. 

La RAM del Rogue 13X è da 4 GB, mentre lo storage eMMC è da 32 GB, certo veloce ma poco capiente: per fortuna, chi sceglie questa configurazione, in alternativa a quelle con SSD da 120 e 240 GB, può disporre di uno slot libero per installare un SSD M.2 2280. 

Dotato di ben due speaker, per un audio stereo, il Rogue 13X annovera un modem per le connettività Wi-Fi e Bluetooth (4.0), e si avvale di una batteria piuttosto generosa, portata alla capienza di 5.000 mAh. Il sistema operativo, infine, è Windows 10 Home (come installarlo da zero), con architettura a 64 bit

Per la distribuzione, ivata, dei prodotti, bisognerà attendere la metà del prossimo Aprile, quando il modello (RNB13X) con storage flash da 32 GB sarà listato a 299 euro, quello (RNB13XS1) con 120 GB di SSD a 329 euro, e quello (RNB13XS2) con storage a stato solido da 240 GB a 349 euro.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Perbacco. Questa sì che è una bella novità: di tecnologia italiana è rimasto assai poco in circolazione e, quindi, ben venga l'iniziativa di Datamatic: dando un'occhiata alla scheda tecnica del Rogue 3X, direi che il design è gradevole, come pure lo speaker stereo, il display FullHD, e le varie configurazioni opzionali. Ottima la batteria e l'espandibilità dello storage che, però, avrei fatto partire da almeno 64 GB, visto che 32 potrebbero non reggere il prossimo April Update di Windows. Anche sulla webcam qualche piccola nota: una VGA da 0.3 mpx è troppo poco e, in futuro, sarà bene partire almeno da 2.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!