Iscriviti

Panasonic a tutto sound, con diverse soundbar, radio DAB+ e party speaker

Settimana densa di annunci per la giapponese Panasonic che, tramite una serie di presentazioni, ha alzato il sipario sul corposo assortimento 2020 in tema di periferiche audio smart, comprensivo di soundbar, radio DaB+, e party speaker.

Hi-Tech
Pubblicato il 19 febbraio 2020, alle ore 01:33

Mi piace
9
0
Panasonic a tutto sound, con diverse soundbar, radio DAB+ e party speaker

Di recente, il brand nipponico Panasonic ha presentato diverse novità in tema audio, tra cui due speaker Bluetooth, un set di radio DAB+ incluse in una nuova gamma dedicata, e financo uno inedito party speaker in vista dell’imminente primavera e della conseguente voglia di musica outdoor.

Dal punto di vista stilistico, le soundbar HTB600 e HTB400 si avvalgono di una maglia metallica per coprire gli altoparlanti integrati, inclinati di 7° gradi verso l’alto per coinvolgere meglio gli utenti, con la dotazione di piedini regolabili che ne consentono il posizionamento davanti o sulla base delle TV associate. Corredate della feature “Clear-Mode Dialogue” per mantenere i dialoghi sempre cristallini anche nei film con scene molto concitate ricche di rumori ed effetti sonori, in ambedue i casi è presente la connettività Bluetooth.

Il modello top è l’HTB600, con un’emissione sonora pari a 360 W, grazie a una coppia di altoparlanti da 4.5 x 10 cm, quindi full range, attenzionati da magneti al neodimio, ma esaltati nelle basse frequenze mediante la presenza di un subwoofer wireless esterno terminante con un cono da 16 cm. Capace di garantire un suono stereofonico (Dolby Atmos) e spaziale (DTS:X), mediante la porta HDMI 2.1 si avvale di un canale audio di ritorno (eARC) e, in più, in virtù del 4K HDR Pass Through, funge da intermediario tra consolle/lettore Blue Ray e TV 4K senza che il segnale video perda di qualità. 

Il modello Panasonic HTB400, invece, eroga 160 W di potenza sonora visto che, pur presenti i medesimi altoparlanti full range del fratello maggiore, presidia i bassi con un subwoofer integrato, con cono da 8 cm, ma con un binomio di porte Bass Reflex per il recupero del suono direzionato posteriormente. 

Memore del fatto che oltre il 75 della fruizione radiofonica riguardi non la musica in streaming ma la trasmissione live di programmi radiofonici, il colosso del Sol Levante ha presentato anche 3 radio DAB+, partendo dalla Panasonic DM502, dotata di uno chassis in legno a tutela dei bassi pieni e con pratici e grandi pulsanti fisici, senza dimenticare la DAB+ D8, adatta ai comodini, potendo essere usata per ricaricare gli smartphone e mostrare su un ampio display due diversi allarmi (per le coppie con risvegli differenziati), e la D30BT, votata all’outdoor in quanto alimentata a batteria (con carica via USB), munita di Bluetooth per interagire con gli smartphone, e impermeabile agli spruzzi.

Ancora in ottica outdoor arriva, infine, il party speaker Panasonic TMAX5 (7 kg), alimentabile anche via generoso (essendo dotato dell’illuminazione interattiva Multi-Colour Edge a LED) power bank, capace di connettersi via Bluetooth a 3 fonti in contemporanea (sebbene possa trarre la musica anche da una pennetta USB), con basetta per la ricarica wireless (standard Qi), e app MAX Juke per le funzioni da disc-jockey: l’altoparlante integrato, esteso per 16 cm di diametro, garantisce una potenza di picco di 150 W, col giusto pompaggio (porta Bass Reflex, una coppia di amplificatori digitali) ma senza troppe distorsioni (Dual Drive), stante anche l’affidamento delle frequenze alte a un tandem di tweeter dimensionati a 5 cm e l’esaltazione dei bassi mediante l’equalizzazione D.Bass. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Certo, in questi giorni Panasonic non si fa facendo mancare nulla e, al momento di puntare sull'audio, ha sfoderato diversi dispositivi, per tutti i gusti, con vari ingombri, e svariate possibilità d'uso: belle le funzioni che, nelle soundbar, attenzionano i dialoghi ed il parlato, e lasciano passare intatta la qualità dei video 4K. Il party speaker sembra davvero una sorta di consolle per dj, completa di tutto, ma un tantino pesante mentre, nel caso delle DAB+, tra outdoor, salotto, e camera da letto, sarà ben difficile non farsi catturare dalla passione per le radio digitali.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!