Iscriviti

Optoma presenta i proiettori UHD35 e UHD38 con attenzione ai gamers

Il supporto ai gamers arriva da diversi marchi, in alcuni casi tramite accessori più consueti, come le ultime cuffie Legion di Lenovo, in altri casi persino con i proiettori, tra cui i modelli Ultra HD della taiwanese Optoma Corporation.

Hi-Tech
Pubblicato il 2 febbraio 2021, alle ore 12:36

Mi piace
4
0
Optoma presenta i proiettori UHD35 e UHD38 con attenzione ai gamers

Con i cinema destinai a rimanere chiusi ancora a lungo, sono sempre più i marchi che presentano dispositivi a tutto tondo per l’intrattenimento domestico, come nel caso della taiwanese Optoma che, nel caso specifico, ha presentato due proiettori smart, gli Optoma HD35 e UHD38, in grado di soddisfare anche le esigenze dei gamers, con un occhio di riguardo al fattore spesa.

I proiettori HD35 e UHD38 di Optoma, sostanzialmente uguali a parte le differenze nella luminosità delle immagini (3.600 vs 4.000 lumen), sfruttano la tecnologia DLP a chip singolo, in grado di ottenere, tra 1.21 e 9.99 metri di distanza, immagini da 33 a 330 pollici, risolute in 4K grazie alla tecnologia XPR che aumenta il dettaglio delle immagini native in FullHD, derivando 4 pixel da ogni microspecchio. A migliorare la qualità dell’immagine concorrono anche la tecnologia Dynamic Black, che esaltando i neri ottiene un contrasto da 1000.000: 1, e la ruota colore a 8 settori (per ridurre l’effetto arcobaleno e ottenere colori più precisi).

In più, oltre al supporto verso lo standard HDR (nei formati HLG e HDR10), qualora si proietti su un muro colorato, e non su un telo ad hoc bianco, i proiettori di Optoma sfoggiano l’adattamento automatico della tonalità proiettata ai colori della parete, secondo 6 preset (giallo chiaro, lavagna, verde chiaro, grigio, rosa, azzurro), in modo che la stessa sembri bianca.

In tema di porte, i proiettori UHD35 e UHD38 di Optoma vantano una seriale, una VGA, una digitale ottica, una USB Type-A (con power delivery, ad es. per collegare una chiavetta Chromecast), due jack da 3.5 mm (di cui un’uscita, magari per collegare delle casse esterne, qualora non soddisfi lo speaker integrato, da 10 watt).

Ovviamente, non mancano i pezzi porti in fatto di interfacce I/O, rappresentati da due porte HDMI 2.0 con anticopia HDCP 2.2: su queste ultime è applicabile la Enhanced Gaming Mode, che riduce i tempi di risposta a 4,2 ms sui video FullHD@240Hz, e a 16,7 ms su quelli in UHD@60Hz. Già disponibili all’acquisto in Europa, i nuovi proiettori Optoma UHD35 e UHD38, ambedue equipaggiati di default con tanto di telecomando retroilluminato, sono attualmente prezzati, rispettivamente, a 999 e 1.099 euro. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Apprezzo molto lo sforzo fatto da Optoma con questi proiettori. rispetto a modelli più costosi, i modelli in oggetto ottengono immagini di alta qualità con qualche piccolo escamotage che permette di strappare prestazioni migliori, oltre quelle erogabili dall'hardware nudo e crudo. Gli accorgimenti per il gaming, poi, e la presenza di uno speaker integrato, sono un plus certamente gradito, da gamers e non solo: stesso discorso per l'adattamento automatico della tonalità proiettata.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!