Iscriviti

Nike Adapt BB: ecco le scarpe che si allacciano da sole, ma senza lacci e regolabili con lo smartphone

La Nike presenta le Adapt BB, delle scarpe che si possono regolare e allacciare senza l'utilizzo dei lacci, ma solo ed esclusivamente con i comandi presenti sullo smartphone.

Hi-Tech
Pubblicato il 17 gennaio 2019, alle ore 00:45

Mi piace
3
0
Nike Adapt BB: ecco le scarpe che si allacciano da sole, ma senza lacci e regolabili con lo smartphone

Nike ha presentato un nuovo modello di scarpe per giocare a Basket chiamate Nike Adapt BB. Non si tratta di scarpe comuni, ma di una vera e propria rivoluzione. Le scarpe sono controllate da un’app sul proprio smartphone. Appena si indossano, si illuminano e si chiudono da sole grazie ad una nuova tecnologia chiamata Electric Adaptable Reaction Lacing.

Nella suola è presente un piccolo motore che stringe la tomaia adattandosi al piede, come se qualcuno le avesse allacciate. Successivamente, è possibile regolare le scarpe tramite dei tasti sull’app, per allargarle o stringerle, ma è possibile anche cambiare il colore delle luci, e registrare lo “stringimento” dei lacci: nel caso di una corsa, si possono salvare le impostazioni che le stringono di più, o si può regolare quella adatta per camminare. 

Le scarpe auto-allaccianti della Nike

La batteria presente nelle scarpe dura dai 10 ai 14 giorni, e sono progettate in modo tale da avere sempre un minimo di carica per poter togliere il piede da dentro. La ricarica è wireless, dunque senza fili, grazie ad un tappeto alimentato con una presa USB. Il prezzo di queste scarpe è di 300 euro circa e saranno disponibili in negozio a partire da metà febbraio

Le scarpe raccolgono informazioni sull’utente che le indossa, ma la Nike assicura di non vendere i dati registrati. Questa particolare tecnologia è utile perché consente di stringere le scarpe in un modo che i lacci non potrebbero mai raggiungere. Senza considerare che ci sono voluti anni per fare un motore resistente alle continue pressioni esercitate durante una corsa o una partita di basket.

Le scarpe garantiscono una riduzione del movimento dei piedi nella scarpa del 40%. La cosa importante è che quando si gioca a basket, sport per cui sono state prodotte le scarpe, durante la partita il piede si gonfia di mezzo numero, e dunque una chiusura perfetta ma non regolabile potrebbe comportare dolore. Le scarpe infatti saranno testate in una vera partita professionale di basket: saranno indossate da Jayson Tatum dei Boston Celtics, che giocherà contro i Toronto Raptors.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Francesco Menna

Francesco Menna - Un'invenzione davvero eccezionale. Spesso mi capita di fare i lacci delle scarpe o troppo stretti o troppo larghi e ciò mi porta a dover slacciare le scarpe, e rifare i lacci da capo finché non risultano comode. Con la regolazione via applicazione, scaricabile su smartphone, sarà più facile e comodo.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!