Iscriviti

Moto 360 (2019): ufficiale, ora con hardware e software al passo con i tempi

Decisamente a sorpresa, Motorola (Lenovo), da molto tempo assente dal settore dei wearable, ha presentato un nuovo smartwatch, versione aggiornata del celebre Moto 360, ora con Snapdragon 3100, modulo NFC, e sistema operativo Wear OS.

Hi-Tech
Pubblicato il 29 ottobre 2019, alle ore 16:54

Mi piace
6
0
Moto 360 (2019): ufficiale, ora con hardware e software al passo con i tempi

Era il 2015 quando, all’edizione di quell’anno dell’IFA di Berlino, Motorola presentò lo smartwatch Moto 360, animato da quello che, all’epoca, era, Android Wear. Il progetto di wearable della grande M col tempo è stato poco seguito, e superato da molti altri competitor: per tale motivo Lenovo, detentrice del marchio Motorola, ha deciso di bruciare le tappe, affidandosi ad una società di terze parti, per il varo dell’edizione 2019 di Moto 360.

Il nuovo wearable, progettato e realizzato dalla canadese eBuyNow, con una quindicinale esperienza nella realizzazione di device connessi per brand famosi, risulta esteticamente quasi uguale al predecessore: la cassa, grazie all’impiego dell’acciaio inossidabile impermeabile sino a 3 atmosfere, risulta resistente e leggera (52 grammi), con due pulsanti laterali capaci di vantare un feedback simile a quello degli orologi tradizionali più quotati.

Grazie al progresso tecnologico, sotto l’ovale del display AMOLED da 1.2 pollici, risoluto a 390 x 390 pixel e ben dettagliato visivamente (327 PPI), il nuovo Moto 360 (2019) implementa un processore Snapdragon 3100, che qui si avvale di 1 GB di RAM e di 8 GB di storage, necessario anche per le applicazioni di Wear OS (scaricate via Wi-Fi n), i file, e le librerie di Assistant.

Sempre in ottica hardware, per assicurare il pairing con lo smartphone, Android (dall’edizione 5 in avanti) o iOS (dalla 10 in avanti), da cui ricevere le notifiche, risulta integrato il modem per il Bluetooth 4.2 mentre, per raccogliere e fornire i dati all’app Google Fit, in ambito salutistico, sono stati inseriti sensori quali l’accelerometro, il barometro, il giroscopio, ed il GPS (con BeiDou, Glonass, Galileo).

Moto 360 (2019), tra le tante peculiarità di cui è dotato, è anche capace di supportare i pagamenti a sfioramento, in quanto provvisto di un modulo NFC. A energizzare il tutto bada una batteria da 355 mAh, caricabile in un’ora di tempo che, a “pieno completato”, eroga un’autonomia di 1 giorno che, però, sale a 3 impostando la visualizzazione della sola ora, tramite l’eloquente modalità “Time Only”

Disponibile nelle colorazioni oro rosa, phantom black, e grigio acciaio, Moto 360 (2019) sarà preordinabile sul sito ufficiale, 360.com, dalla metà circa di Novembre (il 12), a 349 euro, con disponibilità effettiva dal 1° Dicembre. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Caspita: questa sì che è una sorpresa. Non ricordavo il primo modello, uscito così tanto tempo fa, anche per le traversie che il marchio Motorola ha incontrato in seguito e, quindi, sono ben lieto che, seppur affidandosi a terze parti, sia di nuovo presente sul mercato un Moto 360. Quest'ultimo, davvero bello a vedersi, sembra completo anche se sconta ancora la scarsa autonomia di molti degli smartwatch con Wear OS cui, forse, avrebbe potuto dare un apporto migliore l'uso del Bluetooth 5.0.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!