Iscriviti

Momentum 558M1RY e 278M1R: ufficiali i nuovi display Philips per il gaming

Nonostante il successo del gaming mobile, lo scenario preferito per i gamers è quello delle consolle e dei desktop simil workstation: per tale esigente platea, Philips ha messo a disposizione un nuovo duetto di display ad hoc, con i Momentum 558M1RY e 278M1R.

Hi-Tech
Pubblicato il 6 luglio 2020, alle ore 20:09

Mi piace
7
0
Momentum 558M1RY e 278M1R: ufficiali i nuovi display Philips per il gaming

Il brand cinese Multimedia Display (TPV Technology), licenziatario del marchio olandese Philips, ha annunciato, onde soddisfare le crescenti esigenze dei gamers, una coppia di monitor per il gaming da consolle, i 558M1RY e il 278M1R che, inseriti nella gamma Momentum, appaiono destinati a elevare gli standard del settore, grazie a specifiche in alcuni casi da record.

Philips Momentum 558M1RY, accreditato come il monitor da gioco più grande al mondo, dall’alto dei suoi 55 pollici di diagonale, monta, attorniato (su 3 lati) dalle luci d’accompagnamento Ambiglow, un pannello UHD UltraClear 4K accreditato del supporto allo standard DisplayHDR 1000: in quanto tale, assicura un refresh rate da 120 Hz massimi, ed il supporto all’HDR che, nel caso del modello specifico, può essere regolato secondo 4 preset, di cui uno per il gaming, uno per le foto, uno per i film, e uno personalizzabile. 

Sul versante sonoro, il Philips Momentum 558M1RY integra, in basso, una soundbar da 2.1 canali curata dalla britannica Bowers & Wilkins, capace di un’emissione sonora da 40W, di una risposta armonica da 50 Hz a 20 kHz, col beneficio delle sonorità surround cinematografiche del DTS (Digital Theater System) Sound

Più compatto, con 27 pollici di diagonale, è il comunque suggestivo (in ambito visivo grazie alla tecnologia Ambiglow presente sull’intero perimetro di 4 lati e, quanto all’audio, in virtù degli speaker con DTS Sound) Philips Momentum 278M1R, con risoluzione 4K parametrata secondo un refresh rate da 60 Hz

Secondo quanto comunicato dall’azienda a livello distributivo, l’imponente Philips Momentum 558M1RY da 55 pollici può già essere acquistato a fronte di una spesa di poco inferiore alla soglia psicologica dei 1.300 euro tondi (ovvero, di 1.299 euro): chi fosse interessato al più accessibile modello da 27 pollici, comunque adatto a giochi impegnativi, come quelli di corse, d’azione, ed agli sparatutto in prima persona, con attenzione alle attuali e alle future consolle, dovrà attendere fine mese, quando il Momentum 278M1R si paleserà in commercio, prezzato a 449 euro

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Perbacco: il primo monitor colpisce di brutto! Una diagonale da 55 pollici con risoluzione UHD è tanta roba, specie se ci si spinge sino ai 120 Hz, avendo in sottofondo la pregiata soundbar B&W (che già vale una bella fetta del prezzo). Tuttavia, la qualità Momentum è apprezzabile anche nel più compatto, e certo più accessibile, modello da 27 pollici, comunque 4K.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!