Iscriviti

MiniPC per tutti i gusti da ASRock e Minisforum, con chip Intel e AMD

La necessità, crescente, di avere a casa ottimi terminali per il lavoro remoto ha generato un vero e proprio boom per le soluzioni computazionali dei miniPC, nel cui novero è ora possibile includere diverse nuove soluzioni concepite da ASRock e Minisforum.

Hi-Tech
Pubblicato il 16 ottobre 2020, alle ore 18:52

Mi piace
1
0
MiniPC per tutti i gusti da ASRock e Minisforum, con chip Intel e AMD

Uno dei prodotti informatici di maggior successo in questo 2020, assieme alla sorpresa dei Chromebook, è rappresentato senza dubbio dai miniPC, tra cui i modelli proposti da ASRock con gli ultimi processori AMD o Intel, e quelli allestiti da Minisforum, con una versatile CPU Intel di 10a generazione. 

Dalla taiwanese ASRock Industrial arrivano due soluzioni computazionali ultracompatte, tra cui una con processori AMD Ryzen 4000 Renoir, ed una con processori Intel di 11a generazione: nel primo caso, ASRock 4×4 BOX-4000, si tratta di un barebone poco ingombrante (110 x 117,5 x 47,85 mm, circa 1 kg) ruotante attorno ai processori AMD Ryzen 7 4800U (8 core, 16 threads, con 4.2 GHz massimi, GPU Radeon RX Vega 8), Ryzen 5 4500U (6 core, 6 threads, 4.0 GHz di punta, GPU Radeon RX Vega 6), e Ryzen 3 4300U (4 core, 4 threads, 3.7 GHz di punta, GPU Radeon RX Vega 5), accomunati dalla dissipazione del calore (TDP ) a 15 W, con la RAM (SO-DIMM DDR4-3200) che non può essere espansa oltre i 64 GB, ed uno storage formato da un SSD (M.2 PCIe gen 3.0 x4) e da un 2.5 pollici meccanico o a stato solido (ma sempre con interfaccia SATA). All’interno dello chassis, non mancano il modem per il Wi-Fi 6 e il Bluetooth mentre, esternamente, sono posizionate diverse porte, tra cui due RJ45 per l’Ethernet (GbE e 2.5 GbE), 5 USB (di cui un paio 2.0, e tre 3.2, due delle quali Type-C con DisplayPort 1.2a), e un jack da 3.5 mm.

Passando all’ultima generazione Intel, il miniPC proposto, denominato iBOX serie 1100, comprende 6 varianti, alcune delle quali avvantaggiate da un sistema di dissipazione termica attiva, mentre altre optano per quella passiva, a seconda dei processori (quadcore con hyperthreading i7-1165G7 / i5-1135G, alternativi al dual core i3-1115G4), e quindi della potenza di calcolo, messa in campo, con conseguente calore da dissipare (TDP da 12W a 28W): in termini di memorie, anche in questo caso la RAM (DDR4-3200) può fare affidamento su due banchi, riempibili con 32 GB ciascuno (totale massimo pari a 64 GB), mentre lo storage, duale, può contare su una porta SATA (per SSD o HDD) e su uno slot M.2 (per un SSD). 

Ancora con due porte Ethernet (da 1 e 2.5 Gbps), altrettante uscite video (DisplayPort 1.4 e HDMI 2.0a), la serie 1100 dei miniPC ASRock iBOX, più versata sulla fruizione multimediale, con il gaming comunque possibile (ma a bassi dettagli) grazie alle GPU Intel Xe, annovera quali porte anche due USB 3.2 di tipo A e (frontalmente) un terzetto di USB 3.2 (due delle quali Type-C con DisplayPort 1.4, in modo che sia possibile connettere contemporaneamente sino a 4 display). 

Dalla hongkonghese Minisforum arriva, passando per il crowdfunding di Indiegogo (grazie al quale si conoscono i relativi prezzi, che vanno da un minimo di 350 dollari, in versione barebone senza archiviazione, a 400 o 430 dollari a seconda che si opti per 256 o 512 GB), il miniPC (13,6 x 12,1 x 3,8 cm) Minisforum X35G al cui interno opera, con GPU UHD integrata, un processore di 10a generazione Intel, l’i3-1005G1, un quadcore a 4 thread da 3.4 GHz di Boost frequency, tenuto a bada agilmente, quanto a calore da dissipare (15W), dal potente sistema di raffreddamento, basato su una silenziosa ventola blower e da due heatpipe in rame (in grado di dissipare anche 25W di TDP).

La RAM (SODIMM a doppio canale DDR4 3200) non va oltre i 16 GB massimi, mentre lo storage ricorda l’analoga soluzione di ASRock, con uno slot per un SSD (M.2 PCI-E 3.0 x4) e la possibilità di inserire un’archiviazione da 2.5 pollici, meccanica o a stato solido. In questo modello, presenti le connettività senza fili Wi-Fi 6 e Bluetooth 5.1 e quelle cablate Gigabit (via due porte RJ45), non fanno sentire la loro mancanza le pur implementate DisplayPort, HDMI 2.0, USB 2.0 e 3.1 di 2a gen, oltre al lettore di microSD

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - I miniPC proposti ultimamente da ASRock e Minisforum non sfigurano certo anche se certo con performance minori di un Adata Gaia e di un ZBOX QCM7T3000, al limite delle workstation ultracompatte: in ogni caso, per la maggior parte delle routine, professionali o di svago, offrono buone performance, consumi ridotti e, ovviamente, occupano assai poco spazio!

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!