Iscriviti

Mini Shot Combo: da Kodak la nuova fotocamera a sviluppo istaneaneo

Sbarca in Italia la Mini Shot Combo, ultima fotocamera con tecnologia di stampa istantanea dell'americana Kodak, caratterizzata dalla tecnologia 4 Pass applicata a scatti (panoramici o squadrati) da 10 megapixel corredati di filtri in real time.

Hi-Tech
Pubblicato il 7 maggio 2020, alle ore 08:38

Mi piace
Mini Shot Combo: da Kodak la nuova fotocamera a sviluppo istaneaneo

Nonostante la fotografia si sia digitalizzata ormai da tempo, con buona pace delle vecchie pellicole, il settore della stampa istantanea sta conoscendo una seconda giovinezza, dettata dal fascino di poter disporre di una copia fisica, in tempo reale, di quanto apprezzato con gli occhi. In tale settore, attualmente dominato da Fujifilm con la sua Instax, va ad inserirsi anche la recente Mini Shot Combo di Kodak, portata in Italia dal distributore Fowa.

Kodak Mini Shot Combo varia a seconda che si tratti del modello predisposto (Combo 2) per la stampa in formato panoramico (5.4 x 8.6cm) o di quello (Combo 3) per la stampa del formato squadrato, in puro stile Instagram: le combinazioni cromatiche previste, bianca/nera e gialla/nera, contraddistinguono anche le varianti dal look vintage, ispirate alle macchine fotografiche di un tempo, dando vita a 4 possibili opzioni di scelta. 

Frontalmente, dal punto di vista fotografico, la fotocamera istantanea Kodak Mini Shot Combo palesa un sensore da 10 megapixel mentre, sul retro, è presente un mini display LCD, da 1.77 pollici di diagonale, utilizzabile per l’anteprima degli scatti.

In tal modo, l’utente della Kodak Mini Shot Combo può variare l’esposizione o il bilanciamento del bianco in quanto inquadrato, già beneficiato dalla messa a fuoco automatica. Volendo, grazie all’app Kodak Instant Printer ed al Bluetooth, è possibile anche applicare da smartphone (iOS/Android) dei filtri alle proprie foto e decidere per rimuovere, o meno, i bordi da quanto si andrà a eternizzare in sede di stampa.

Quest’ultima, avviene tramite l’integrazione nello chassis della Kodak Mini Shot Combo di una stampante a sublimazione termica con tecnologia 4 Pass che, in sostanza, distribuisce i coloranti principali (ciano, magenta e giallo) sulla carta fotografia tramite un trasferimento di calore, generando delle economiche (0.35 euro a unità) stampe da 16.7 milioni di colori strutturati su 256 livelli, poi rivestite da uno strato trasparente che aiuta a fissare i colori e a proteggere la stampa dall’incuria del tempo. La batteria, del tipo agli ioni di litio, caricabile via microUSB, assicura un’autonomia operativa stimata in 1.5 ore

Video interessanti:
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!