Iscriviti

Microsoft Surface Hub: multimedialità estrema da 84 pollici

Dal 1° Luglio sarà disponibile il Microsoft Surface Hub, lo schermo interattivo dalla spiccata multimedialità. Sarà possibile scegliere due dimensioni, prezzi che raggiungono nella versione top i 22.899 euro

Hi-Tech
Pubblicato il 11 giugno 2015, alle ore 15:48

Mi piace
0
0
Microsoft Surface Hub: multimedialità estrema da 84 pollici

Per chi è stufo di lavorare su un tablet, su un netbook o su PC oppure non vuole guardare più i programmi o contenuti preferiti su schermi la cui diagonale non supera i 30-40 pollici, la casa informatica di Redmond ha pensato ad una soluzione che porta il nome di Microsoft Surface Hub.

L’azienda, infatti, ha annunciato che a partire dal 1° Luglio, in ben 24 Paesi (Italia compresa), verrà commercializzato il Microsoft Surface Hub in due versioni: la prima che vanta una diagonale che misura 55 pollici e che costa 7.999 euro; la seconda, invece, sfida l’impossibile e sfoggia una diagonale da ben 84 pollici al prezzo esorbitante di 22.899 euro.

Microsoft Surface Hub era una delle novità annunciate a Gennaio, con grande stupore degli addetti ai lavori che non si aspettavano un progetto del genere, in occasione di una conferenza che aveva come ordine del giorno l’ultimo sistema operativo del brand: Windows 10.

Microsoft Surface Hub: multimedialità estrema

A bordo del Microsft Surface Hub troviamo sensori di ogni tipo, due fotocamere frontali che permettono di registrare video a 1080p, microfoni e speaker ed anche un supporto alla connettività wireless, con tanto di Wi-Fi, Bluetooth 4.0, NFC e diverse porte per permettere a qualunque device di connettersi al Microsoft Surface Hub e condividerne i contenuti.

Microsoft Surface Hub: multimedialità estrema da 84 pollici

Gli schermi sono ricettivi a comandi multitouch, fino a 100 punti multitouch, e possono essere usati come lavagna sulla quale possono scrivere fino a 3 penne contemporaneamente. Il sistema di microfoni può contare su 4 unità di ricezione, con la capacità di rilevare la voce ed eliminare il rumore di fondo durante le conversazioni in videoconferenza.

Il Corporate Vice President della Microsoft Devices, Mike Angiulo, ha sottolineato che “esistono già diversi dispositivi creati per migliorare la nostra produttività individuale, quello che manca è uno strumento ottimizzato per un gruppo di persone che lavorano insieme, creato non solo per quello di cui abbiamo bisogno, ma per il modo in cui vogliamo lavorare”.

Da questa riflessione è nato il progetto Microsoft Surface Hub, che potrà essere utile in mille ambiti diversi ed alternativi a quello lavorativo e c’è già chi prevede di installarne uno nella parete del proprio salotto, altri invece preferiscono aspettare la commercializzazione del display OLED da 55 pollici spesso meno di 1 mm.

Microsoft Surface Hub: multimedialità estrema da 84 pollici

Video interessanti:
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!