Iscriviti

Mediacom rende i suoi all-in-one ancor più leggeri, eleganti, e sottili, con i nuovi AIO 212 e 241

Mediacom, azienda italiana attiva nell'informatica, ha aggiornato il proprio listino e, oltre a notebook, tablet, e ibridi 2-in-1, ha messo in catalogo anche due nuovi all-in-one, rappresentati dagli eleganti, sottili, e leggeri 212 (M-AO212) e 241 (M-AO241).

Hi-Tech
Pubblicato il 8 giugno 2018, alle ore 19:47

Mi piace
7
0
Mediacom rende i suoi all-in-one ancor più leggeri, eleganti, e sottili, con i nuovi AIO 212 e 241

Mediacom, l’azienda italiana con una quasi ventennale esperienza nel settore dei tablet, e degli ibridi 2-in-1, ormai versata anche negli smartphone Dual SIM, ha appena aggiornato la sua offerta di computer onnicomprensivi, varando i nuovi All-in-One 212 (M-AO212) e 241 (M-AO241).

Gli All-in-One 212 (M-AO212) e 241 (M-AO241) sono gli eredi designati degli All-in-One 211 e 240, rispetto ai quali incrementano la potenza, in modo da poter ottemperare alla maggior parte delle mansioni domestiche, a diversi usi anche multimediali e, non ultimo, ad una certa produttività da ufficio.

Da un punto di vista stilistico, gli One 212 (M-AO212) e 241 (M-AO241) sono eleganti, con la loro base triangolare ma minimale capace di creare un baricentro molto stabile: la struttura, lato monitor (LCD IPS da 21.5 e 23.6 pollici) è molto sottile (7 mm), e si mantiene leggera (2.6 e 3.1 kg), anche grazie all’assenza di un sistema di dissipazione tramite ventole (il processore, sostanziato in un dual core Intel Celeron N3350, è molto efficiente e, anche con carichi di lavoro intensi, non genera molto calore), considerata l’assenza di una GPU dedicata (è presente una Intel HD Graphics), e vista la mancanza di parti meccaniche in movimento: lo storage, infatti, pur espandibile (di 1TB) tramite uno slot per HDD/SSD da 2.5”, ammonta a 32 GB di flash memory (eMMC).

Dotati di una buona fluidità operativa, grazie alla scelta di Windows 10 Home 64 bit e dei 4 GB di RAM (DDR3L) previsti, gli One 212 (M-AO212) e 241 (M-AO241) annoverano le principali connettività senza fili (Bluetooth 4.0, Wi-Fi), senza dimenticare la facoltà di avvalersi anche di quella cablata, in luogo della presenza d’una porta RJ45 per l’Ethernet LAN.

Non mancano, inoltre, oltre all’altoparlante, diverse porte, come lo slot microSD, per acquisire o depositare dati sino a 128 GB, i mini-jack per cuffie e microfono, un’uscita video (HDMI), e cinque porte USB (tre di tipo 2.0, e due più veloci 3.0). Per avvalersi degli One 212 (M-AO212) e 241 (M-AO241), prezzati rispettivamente (iva inclusa) a 299 e 319 euro (comprensivi di 6 mesi di accesso gratuito alla piattaforma di streaming Mediaset “Infinity”), occorrerà attendere sino al 20 Giugno.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Le specifiche dei nuovi All-in-One Mediacom appaiono sufficienti per la produttività da ufficio, e per le attività da studio, specialmente in contesti nei quali è necessario ottimizzare lo spazio, magari con un occhio di riguardo allo stile: nel complesso, due validi prodotti, ben bilanciati nelle scelte. Il non plus ultra, però, per sfruttarli ancor meglio come mediacenter, sarebbe stato quello di potervi installare una scheda grafica dedicata: probabilmente, mettendo in conto un maggior spessore e peso generale.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!