Iscriviti

LS60W: ufficiali i diffusori smart da pavimento di KEF

Con un annuncio atteso ormai da tempo, i britannici di KEF hanno confermato la propria fama di leader nell'audio di lusso, sfoggiando i nuovi diffusori da pavimento LS60W con tante connettività, amplificazione, e soluzioni ingegneristiche all'avanguardia.

Hi-Tech
Pubblicato il 13 maggio 2022, alle ore 12:23

Mi piace
1
0
LS60W: ufficiali i diffusori smart da pavimento di KEF

Ascolta questo articolo

Per festeggiare i 60 anni della propria storia, all’insegna del motto “Shaping the future of High-Fidelity, il brand britannico KEF, leader nell’audio premium, ha annunciato i diffusori attivi LS60W, in pratica una versione da pavimento dei più versatili ma già noti LS50 Wireless II, in commercio dal prossimo mese al prezzo di 5.999 euro.

Ideati nelle finiture Titanium Grey, Royal Blue, Mineral White, i LS60W montano un sistema di amplificazione integrato, che combina amplificatori di classe A, B e D, mettendo in campo una potenza di 1.400W. Con un collegamento fisico tra i diffusori destro e sinistro, è possibile far transitare il segnale a 24 bit /192 kHz (24-bit/384kHz PCM con i file MQA e DSD) ma, ricorrendo al wireless, grazie a una proprietaria modalità a bassa latenza, si può conseguire un passthrough a 96 kHz

Per i driver Uni-Q da 13 mm con tweeter dome a 19 mm e cono da 10 cm in alluminio è previsto l’impiego del design Uni-Core, che prevede bobine sovrapposte e concentriche e un singolo magnete: in conseguenza di ciò, la dimensione degli speaker in questione è molto compatta, tal che sono dimensionati con la larghezza di un CD, la lunghezza di un iPhone 12 Pro e alti sino alla vita, ottenendo però un suono più profondo pur in uno spazio minimo. Il costruttore ha previsto altre migliorie, come la tecnologia MAT che, collocando dietro ogni tweeter un labirinto di canali ciascuno adatto a una particolare frequenza (per dimensione e lunghezza), assorbe le distorsioni altrimenti direzionate all’interno.

Nei diffusori attivi LS60W non mancano le nuove sospensioni Z-Flex e, sempre in favore dei driver menzionati, un meccanismo di disaccoppiamento dei coni che premia le alte frequenze.

Provvisti di Music Integrity Engine, un Digital signal processor per ottimizzare l’output audio, addizionabile con un subwoofer mediante l’apposita uscita a basso livello, i diffusori LS60W hanno un’estesa pletora di connettività: tra queste, la porta analogica RCA, quella ottico coassiale S/PDIF e le HDMI con eARC, permettono le connessioni cablate alle sorgenti, con quelle wireless ottenibili via Chromecast, AirPlay 2, Spotify Connect e DLNA. Altre strade, poi, sono aperte dall’ottenimento della certificazione, per il multi-dispositivo e multi-room, Roon Ready

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Il prodotto in questione era stato prospettato dalla stessa azienda nei giorni scorsi e, alla fine, è stato presentato. KEF, da quanto si può leggere, ha investito molto nel customizzare i propri driver, in modo da poterne estrarre prestazioni che, normalmente, si otterrebbero solo con prodotti più ingombranti. Certo, non è che le colonnine in questione siano propriamente tascabili ma, con le modifiche odierne, sempre molto smart, si fondono decisamente meglio con l'arredo dei vari ambienti scelti per l'installazione.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!