Iscriviti

Logitech MX Vertical, il mouse pensato per ridurre l’affaticamento della mano

Sebbene non sia il primo nel suo campo, il nuovo mouse prodotto da Logitech è focalizzato sul concetto di ergonomia e permette di ridurre il livello di affaticamento della mano del 10% circa.

Hi-Tech
Pubblicato il 20 agosto 2018, alle ore 18:33

Mi piace
1
0
Logitech MX Vertical, il mouse pensato per ridurre l’affaticamento della mano

Uno dei device più noti che si sfrutta quando si utilizza un PC è il mouse. Tale dispositivo, noto praticamente da tutti coloro che posseggono o hanno posseduto un computer, permette di spostare un cursore digitale e, quindi, di sfruttare al meglio la macchina su cui si lavora mediante selezioni e trascinamenti. Nel corso degli anni sono stati sviluppati modelli di mouse sempre diversi volti a migliorarne le funzionalità e l’ergonomia.

Tra tutte le aziende, Logitech è una tra le più conosciute ad operare nel campo delle periferiche (e i mouse non fanno eccezione). Tempo fa fu commercializzato il mouse MX Ergo, il quale ha riattualizzato il concetto di trackball. L’ultimo prodotto presentato dall’azienda svizzera è un mouse alquanto particolare, grazie ad una sua caratteristica peculiare.

Si chiama MX Vertical ed è un prodotto pensato per migliorare l’ergonomia della mano. Sebbene non sia la prima volta che il mercato vede un prodotto del genere, la sua progettazione è realizzata appositamente per ridurre l’affaticamento della mano. Esso dispone di un particolare angolo di 57 gradi che riduce la pressione sul polso e, nel frattempo, permette il riposo del pollice grazie alla particolare conformazione del dispositivo.

Ne consegue un miglioramento della postura e una diminuzione della tensione muscolare. Tali vantaggi sarebbero avvalorati, inoltre, da un particolare studio su 52 utenti i quali avrebbero dimostrato un minore disagio sia ai polsi che agli avambracci. In generale, secondo le fonti interne all’azienda, si raggiungere un alleviamento dello sforzo muscolare del 10% circa.

Per quanto riguarda le altre caratteristiche tecniche, si segnala la presenza di un sensore con risoluzione pari a 4000 DPI in grado di ridurre “di quattro volte il movimento della mano diminuendo l’affaticamento dei muscoli“. Sempre secondo quanto affermato dall’azienda, l’autonomia media del dispositivo è di circa 4 mesi con una carica completa e di tre ore con una ricarica rapida di un minuto (sfruttando il cavo Type-C). Si cita, inoltre, la presenza di tre tasti particolari: il primo permette di regolare i DPI rapidamente, mentre l’altra coppia corrisponde alle azioni ‘avanti’ e ‘indietro’.

Al momento, il mouse è disponibile unicamente in prevendita sul sito ufficiale di Logitech alla modica cifra (si fa per dire) di 110 dollari. Nel corso del prossimo mese, inoltre, la disponibilità dovrebbe essere estesa anche ai negozi fisici.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabio Attardo

Fabio Attardo - Il mouse 'verticale' di Logitech è certamente una valida scelta per alcuni utenti. Spesso, chi sfrutta molto un computer per lavorare accusa dolori alla mano che è bene, ovviamente, evitare. Bisogna tenere in considerazione, però, che il prezzo di vendita è abbastanza elevato e quindi, in assenza di promozioni varie, consiglierei i potenziali acquirenti ad osservare attentamente l'oscillazione dei prezzi.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!