Iscriviti

Lenovo rivoluziona l’hardware business col desktop più piccolo al mondo e il primo laptop foldable

Ancora sorprese all'evento hi-tech di Orlando destinato al mondo delle imprese e del business, con Lenovo sugli scudi per alcuni hardware decisamente innovativi, nel form factor, e nelle capacità tecniche esibite: ecco di cosa si tratta.

Hi-Tech
Pubblicato il 14 maggio 2019, alle ore 12:09

Mi piace
5
0
Lenovo rivoluziona l’hardware business col desktop più piccolo al mondo e il primo laptop foldable

Nel corso dell’evento Accelerate 2019 organizzato ad Orlando, nello stato americano della Florida, il mondo delle imprese ha potuto apprezzare diversi prodotti ad esse destinate dal manufacturer asiatico Lenovo, popolare in America sin dai ben noti accordi stilati con IBM: tra questi, oltre ad un rinnovato desktop replacement ed ai due nuovi laptop professionali della serie ThinkBook, hanno fatto il loro esordio il più piccolo desktop al mondo, ed il primo prototipo esistente di portatile pieghevole.

Uno dei prodotti più sorprendenti si è rivelato essere il computer desktop più piccolo al mondo, in versione IoT (539 dollari) o standard (639 dollari), ovvero il Lenovo ThinkCentre Nano M90n.

Questi, infatti, in dimensioni da parallelepipedo (18 x 8.8 x 2 cm) collocabile nel palmo di una mano (circa 500 grammi di peso), ospita un hardware fanless con processori Intel di 8° generazione, anche i7 e vPro, storage a stato solido (due SSD fino a 512 GB), e financo 16 GB di RAM. Nulla, forse, in confronto all’iper innovativo computer pieghevole Lenovo che, in arrivo nel 2020, entrerà a far par parte della gamma Thinkpad X1.

Da quando mostrato in sede di presentazione, quello che ad oggi è ancora un prototipo avrà un display OLED da 13.3 pollici, 2 K che, in versione panoramica distesa (4:3), fungerà da tablet mentre, piegato a metà centralmente, potrà essere gestito con una sola mano (magari per leggere un ebook), poggiato su una superficie piana (usando la seconda metà, più pesante a causa della batteria, come base), o come notebook (facendo visualizzare una tastiera virtuale nella metà inferiore).

Il nuovo convertibile Lenovo avrà un display touch con supporto alle penne Wacom, un’autonomia di una giornata di lavoro, con carica via Type-C, e peserà meno di 1 kg: ovviamente, munito della canonica sicurezza Thinkpad, si tratterà di un vero e proprio computer e, come tale, sarà animato da un particolare processore Intel di futura concezione e dal sistema operativo Windows

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - L'appetito, informatico, mi era già venuto ammirando i nuovi ThinkBook e, devo dire, mi si è letteralmente scatenato osservando i due prodotti oggetto di quest'articolo: di miniPC se ne sono già visti tanti, in passato, ma così potenti no. Decisamente un capolavoro di ingegneria e progettazione! Mica male anche il portatile pieghevole: non un'idea del tutto nuova, basti pensare all'Acer Iconia 6120 dual screen di vari anni fa ma, quanto meno, redatta con un form factor, quello foldable, oggi assai di moda.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!