Iscriviti

Intel NUC Beast Canyon: ufficiale con processori Intel di 11a generazione

Nelle scorse ore, è stato annunciato per Settembre l'arrivo sul mercato del nuovo computer barebone NUC Beast Canyon di Intel, assemblabile con processori Intel di 11a gen, con spazio a sufficienza per GPU dedicate standard, e con alimentazione da 650W.

Hi-Tech
Pubblicato il 23 luglio 2021, alle ore 19:48

Mi piace
3
0
Intel NUC Beast Canyon: ufficiale con processori Intel di 11a generazione

Dopo averlo mostrato all’edizione virtuale del Computex 2021 di Taipei, il chipmaker Intel ha presentato ufficialmente il nuovo NUC (ovvero Next Unit of Computing) Beast Canyon che, per potenza e ingombro, può tranquillamente competere con le consolle di ultima generazione, pur senza avere le dimensioni di un comune Desktop PC.

NUC Beast Canyon (in pre-ordine su SimplyNUC, disponibile da Settembre, secondo la configurazione, partendo da 1.189 o 1.359 euro) ha un telaio tipico (35,7 x 18,9 x 12 cm) di un modello Small Form Factor (SFF) che, nel suo ampio volume, pari a 8 litri, colloca Extreme Compute Element che contengono processori di 11a generazione, Tiger Lake, con Hyper-Threading, a scelta tra un i9-11900KB (octacore, da 3.3 a 4.9 GHz con overclock reso possibile dal moltiplicatore sbloccato), i7-11700B (otto core) e i5-11400H (sei core), provvisti di scheda grafica Integrata Iris Xe, con un TDP tra i 65 (i primi due) e 45 (l’ultimo) W.

Lo spazio decisamente notevole di questo barebone permette, stante uno slot d’espansione PCIe 4.0 x16, di innestare anche schede grafiche dedicate da 30 cm di lunghezza, compresa una RTX 3080, senza preoccuparsi dell’energia, visto che l’alimentatore previsto (ITX 80Plus Gold) è da 650W (vs i precedenti 500). 

La RAM, di tipo DDR4-3200 (a 1,2V), prevede opzioni che vanno da un minimo di 8 a un massimo di 64 GB, sfruttando due banchi SO-DIMM mentre, in tema di storage SSD (minimo 256 GB), tra i 4 slot M.2 previsti, predisposti per la configurazione in RAID 0 e RAID 1, quelli con PCIe 3.0 x4 sono interfacciati direttamente col il processore, laddove i restanti due, con interfaccia PCIe 3.0 x4, si rapportano con il chipset WM590. 

Attenzionate le connettività grazie al modem per il Wi-Fi 6E e il Bluetooth 5.2, e tramite la schedina di rete per la porta Ethernet Gigabit (2.5) LAN, i NUC 11 Beast Canyon presentano, sul frontale ove spicca un teschio retroilluminato a LED, un lettore di schede SDXC e due USB 3.2 di 2a gen mentre, sul retro, assieme alla summenzionata RJ45, sono presenti due Thunderbolt 4, una HDMI 2.0 e ben sei USB 3.1 di 2a generazione. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Con questo modello di NUC già le dimensioni di fanno notevoli, ma non del tutto invano, anzi. Il maggior spazio disponibile consente anche di introdurvi delle schede grafiche full-sized, e di far circolare al meglio l'aria, senza contare la maggior superficie esterna per le porte, tra cui non mancano le recentissime Thunderbolt 4.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!