Iscriviti

In Giappone sono arrivate le prime trasmissioni con risoluzione in 8K

In Giappone va in onda il primo canale satellitare con risoluzione in 8K. Si tratta dell'inizio di uno sviluppo che raggiungerà il top nel 2020 in occasione delle Olimpiadi.

Hi-Tech
Pubblicato il 1 dicembre 2018, alle ore 18:44

Mi piace
4
1
In Giappone sono arrivate le prime trasmissioni con risoluzione in 8K

Alle 10.00 ora locale del primo dicembre, le reti televisive giapponesi hanno iniziato a trasmettere pubblicamente canali in 4K e 8K via satellite. Anche dopo un paio d’anni di test, l’NHK è attualmente l’unica piattaforma a trasmettere a 8K con audio a 22.2 canali. Il primo film elencato nella sua guida TV è “2001: A Space Odyssey“, e la BBC riporta che la Warner Bros ha riesaminato i negativi originali da 70 mm del film appositamente per questa trasmissione.

Logicamente, la trasmissione è avvenuta in maniera un po’ prematura perché attualmente sono davvero pochissime le persone che possiedono una televisione con risoluzione in 8K e la maggior parte delle persone hanno bisogno di un ricevitore e un’antenna speciali solo per prendere il segnale.

In Giappone la prima trasmissione con risoluzione in 8K

Engadget Japan ha riferito che Sharp ha iniziato a vendere i suoi primi televisori Super Hi-Vision pronti con un sintonizzatore integrato, il mese scorso, per circa 6.600 dollari. Inoltre, l’interfaccia HDMI 2.1 non è ancora stata implementata in nessuno di questi display, quindi è sufficiente collegare il segnale dal digitale alla TV tramite la simultanea connessione di 4 ingressi HDMI.

Abbiamo visto solo l’inizio di una spinta verso la risoluzione in 8K quest’anno, ma ora che c’è un canale in onda da qualche parte sembra probabile che le case costruttrici tecnologiche si scatenino il prossimo mese al CES 2019. In Giappone c’è un incentivo ad andare avanti così velocemente il più possibile, perché anche le Olimpiadi del 2020 saranno trasmesse in 8K.

Logicamente, si dovranno avere più informazioni riguardo ai prezzi, i contenuti, e vedere i televisori come saranno per poter effettivamente dire se vale la pena o meno evolvere dal 4K all’8k. È possibile che nel giro di un po’ di anni questa tecnologia possa arrivare anche in Italia, anche se al momento alcuni canali non hanno neanche il corrispettivo in HD.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Francesco Menna

Francesco Menna - Una cosa fantastica per me che sono fanatico della tecnologia. Non so se effettivamente nell'uso casalingo si percepisca la differenza tra risoluzione 4K e 8K, però potrebbe rappresentare comunque un enorme passo in avanti, visto che al momento solo la Samsung e qualche altro costruttore aveva proposto dei pannelli con la medesima risoluzione.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!