Iscriviti

IFA 2018: DELL annuncia portatili, ultrabook, convertibili con Amazon Alexa e Intel di ottava generazione

All'anteprima di IFA 2018, il produttore americano di computer DELL ha annunciato i suoi nuovi portatili, ultrabook, convertibili 2-in1, sempre con processori Intel Core di ottava generazione e, in qualche caso, anche con l'assistente virtuale Amazon Alexa.

Hi-Tech
Pubblicato il 30 agosto 2018, alle ore 09:01

Mi piace
8
0
IFA 2018: DELL annuncia portatili, ultrabook, convertibili con Amazon Alexa e Intel di ottava generazione

Il mercato dei PC, finalmente in ripresa, avrà il suo clou annuale col periodo natalizio che, almeno dal punto di vista commerciale, è praticamente dietro l’angolo. Normale, quindi, che all’IFA di Berlino diversi produttori abbiano colto l’occasione per annunciare la propria gamma di rinnovati notebook, come DELL che vi ha presentato diversi notebook, convertibili, ed ultrabook.

In tema di convertibili 2-in-1, il colosso americano fondato da Michael Dell è partito con la nuova emanazione del suo Inspiron 14 5000 2-in-1 che, nell’edizione 5482, adotta una scocca metallica a protezione dei processori Intel di 8° generazione, assistiti dagli acceleratori Intel Optane, con configurazioni che arrivano fino a 16 GB di RAM, ed a storage a stato solido PCIe. Ad impreziosire il nuovo Inspiron 14 5000 2-in-1, dotato di una USB Type-C per collegare display esterni (Display Port) o ricaricare altri device (Power Delivery), anche i display IPS con touchscreen e supporto alle Active Pen: aggressivo il prezzo della configurazione di partenza, ancorato a circa 514 euro.

Alla kermesse berlinese sono stati portati anche gli Inspiron 13, 15 e 17 7000 2-in-1, simili al modello da 14 pollici, e divergenti tra loro per l’eloquente diagonale del monitor, oltre che per qualche specifica tecnica interna: la variante da 15 pollici, ad esempio, usualmente in Platinum Silver con display FullHD, è concepita anche in Black Edition con monitor 4K particolarmente luminoso (300 nits) e dai colori realistici (72% dello spazio colore). Per i prezzi, si va da circa 728 a 1.071 euro. 

All’ambito delle aziende si rivolgono i tradizionali Dell Vostro 14 e 15 5000, esibiti nelle colorazioni Urban ed Ice Gray. Anch’essi dotati di USB Type-C per ricaricare altri dispositivi o connettere monitor esterni, sono animati da processori Intel di 8° generazione, ma – a livello di funzionalità – risultano privi di feature come il touchscreen, orientandosi più sulla sicurezza, qui garantita dalla crittografia della memoria locale via Bitlocker e dal chip blindato Trusted Platform Module 2.0 ove conservare le eventuali impronte digitali acquisite con lo scanner biometrico opzionale: i prezzi, piuttosto accessibili, decorrono dalla cifra di pressappoco 428 euro. 

A Berlino DELL si è presentata anche con le nuove concretizzazioni in chiave convertibile 2-in-1 dei suoi celebri ed eleganti ultrabook XPS da 13 pollici: questi ultimi, ora più autonomi, monteranno processori Intel di 8° generazione, a discrezione spinti nelle prestazioni dalla Dynamic Power Mode, concretizzati nei modelli Intel Core i3 (circa 769 euro) ed Intel Core i5 e i7 (intorno agli 855 euro iniziali). 

Dulcis in fundo, il rinnovato Dell Inspiron 7000 2-in-1 – ora con intelligenza artificiale Amazon Alexa – si compone di modelli con touchscreen da 13, 15, e 17 pollici (con tastierino numerico e GPU dedicata NVIDIA GeForce MX150), sempre FullHD e ben utilizzabili anche all’aperto (300 nits): i processori, com’è facile intuire, sono degli Intel di ottava generazione, accompagnati da una RAM (DDR4) che può arrivare anche a 16 GB. In tema di listini, i prezzi principieranno da pressappoco 726 euro per l’Inspiron 15 7000 FullHD), toccheranno quota 752,29 euro con il 13 pollici, e si attesteranno sui 940,36 euro per il 17 polli che, però, nella special edition in colorazione Abyss Black con monitor UHD, sfiorerà i 1.068,59 euro. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - DELL, come anche altri brand, ha sfruttato i riflettori dell'incipiente IFA 2018 berlinese per presentare i suoi portatili che, tranne qualche piccola novità lato software, come l'arrivo dell'assistente virtuale Alexa su portatili Windows, si fanno riconoscere per prestazioni ed autonomie migliorate dall'arrivo e dall'introduzione dei processori Intel di ottava generazione.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!