Iscriviti

IFA 2018: Da Razer arrivano una cuffia, una tastiera meccanica e un mouse da gaming

Direttamente dall'IFA di Berlino 2018, ecco le periferiche proposte da Razer. In particolare abbiamo le cuffie Kraken Tournament Edition, la tastiera meccanica Blackwidow Elite, e il mouse da gaming Mamba Wireless.

Hi-Tech
Pubblicato il 1 settembre 2018, alle ore 17:52

Mi piace
1
0
IFA 2018: Da Razer arrivano una cuffia, una tastiera meccanica e un mouse da gaming

Come ogni anno, l’IFA di Berlino è un punto di riferimento per le innovazioni tecnologiche. Le società espositrici, ogni volta che ricorre tale evento, presentano le proprie novità in fatto di tecnologia che possono riguardare l’aggiornamento hardware di un prodotto (quindi un ‘nuovo modello’ di un prodotto già esistente) oppure la presentazione di un prodotto che, invece, non è mai comparso sul mercato. 

Dalla parte di Razer, azienda attiva nel mercato dei ‘computer gaming‘, arrivano tre periferiche che potranno interessare ad una determinata fascia di utenti. Nello specifico, si parla delle cuffie a padiglioni Kraken Tournament Edition, della tastiera da gaming Blackwidow Elite e del mouse da gaming Mamba Wireless. Analizziamo, adesso, le caratteristiche principali di queste periferiche.

Le cuffie Razer Kraken Tournament Edition dispongono della tecnologia THX Spatial Audio e di particolari cuscinetti realizzati con gel di raffreddamento, il quale rende la periferica adatta al gamer che usa il PC per molte ore al giorno. Nel dettaglio, il THX Spatial Audio permette di creare una maggiore profondità audio delle scene e un suono più preciso, adatto alle sessioni di gioco più intense. Per acquistare queste cuffie, è richiesta la somma di 99,99 euro e sarà possibile acquistarle a partire dal mese di Settembre.

La tastiera Blackwidow Elite è una tastiera meccanica da gaming che dispone di alcune tecnologie particolari. Gli switch della tastiera sono proposti in tre colorazioni differenti (verde, arancio e giallo) e dispongono di un ciclo di vita complessivo pari a circa 80 milioni di attuazioni. La tecnologia Razer Hypershift permette di assegnare delle macro a piacimento per ogni tasto mentre l’Hybrid On-board memory e il Cloud Storage consentono di salvare fino a cinque profili personalizzati. Nella confezione di vendita è incluso un poggia-polsi ed è possibile personalizzare l’illuminazione dei tasti. Per acquistare tale tastiera, è richiesta la somma di 179,99 euro.

L’ultima perificherica in esame prende il nome di Mamba Wireless. Essa dispone di un sensore Razer 5G che ammette una risoluzione massima di 16000 DPI totali, un record nel settore stando a quanto dichiarato dall’azienda. Il mouse, il quale dispone di una connessione wireless, consente fino a 50 ore di gioco (le quali, però, dipendono da molti fattori). Sono presenti, inoltre, ben sette tasti programmabili facendo uso del software Razer Synapse 3 (lo stesso può essere utilizzato per ‘programmare’ e gestire la tastiera). Per acquistare questo mouse, il prezzo di cartellino proposto è pari a 99,99 euro. Per altre informazioni, si consiglia di visitare il sito ufficiale dell’azienda.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabio Attardo

Fabio Attardo - I nuovi prodotti di Razer sembrano essere alquanto interessanti. Sebbene non esistano, almeno per il momento, dei riscontri pratici su tali prodotti (sono stati appena annunciati), essi dispongono di tecnologie hardware e software avanzate che, a mio modo di vedere, giustificano l'elevato prezzo di vendita. Resta da vedere, quindi, se l'azienda riuscirà a superare le prestazioni di vendita da essa stimate oppure se, invece, le stesse saranno deluse.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!